Moltissimi italiani soffrono di ansia e attacchi di panico (8 milioni, secondo Eurodap), ma di solito non lo raccontano: per vergogna, paura che gli altri non capiscano, difficoltà ad accettare il problema.

Anche per questo è importante la testimonianza di Federica Pellegrini, campionessa che convive da 2 anni con l'ansia e che non si fa fermare dagli attacchi di panico, ma rimonta sempre a cavallo quando un momento di malessere intralcia le sue performance atletiche.

Come l'anno scorso dopo un attacco aveva stabilito il record mondiale dei 200m stile libero femminili, stamattina Federica ha interrotto una gara per poi tornare in vasca e contribuire alla vittoria di una medaglia nella staffetta 4x50 mista.

Fra gli sportivi che soffrono di attacchi di panico ci sono anche Carolina Kostner e Casey Stoner, altri due grandi campioni.

Federica Pellegrini non si vergogna di ammettere il disturbo di cui soffre ed è seguita da uno psicologo: un esempio per tutte le persone che vivono la sua stessa situazione.

Per info: