Utente 172XXX
Salve...sono un ragazzo di 22 anni. Poco più di un mese fa ho subito una postectomia. L'intervento in sè è andato bene...tuttavia mi è rimasto un rigonfiamento davvero antiestetico che è più evidente sotto a dove stava il frenulo. Se ne andrà o rimarrà così per sempre?
Inoltre da qualche giorno mi sono accorto di avere una macchia rossa sulla parte sinistra del glande...ogni tanto mi pizzica proprio quella zona e oggi ho visto che questa macchia si è addirittura estesa!
Può essere un'ustione dovuta all'acqua troppo calda della doccia o si tratta di qualcos'altro? Guarirà essendo sul glande? Se sì entro quando e posso fare sì o no qualcosa per agevolare la guarigione? Grazie sin d'ora

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2003
Tanto per essere più precisi quando sopra questa chiazza (che adesso si è stabilizzata nel senso che non aumenta nè diminuisce) ci vado a mettere dell'acqua al suo interno diventa bianca mentre il contorno rimane rosso.
Poi per la pulizia totale del glande sto usando un sapone intimo ogni sera e applico direttamente sulla chiazza Gentalyn Beta...faccio bene?
[#2] dopo  
Dr. Gianfranco Savoca
24% attività
0% attualità
8% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2003
caro utente,
il gonfiore è un esito della postectomia, ma nella maggior parte dei casi dovrebbe completamente ridursi in qualche settimana. SE dovesse rimanere un pò di pelle ridondante che ti disturba dal punto estetico, tra qualche mese sarà possibile fare un piccolo ritocco. Per quanto riguarda la macchia, se si tratta di una micosi (?), difficile saperlo via e-mail)il gentalyn non va bene. Sicuramente puoi eseguire dei lavaggi disinfettanti con soluzione di Euclorina (una bustina in un litro di acqua)che va bene in ogni caso. Saluti