Utente 674XXX
gentili dottori,

è da molto tempo che noto che ho un eccesso di pelle sul pene. in altre parole, anche quando è eretto il glande rimane coperto dal prepuzio. riesco a tirare giù il prepuzio con le mani, ma questo nel giro di pochi secondi torna a coprire il glande. quando lo "srotolo" poi noto che si arriccia alla base del glande, formando una sorta di anello di pelle, che poi inevitabilmente torna su a coprire il glande.

questo mi causa tra l'altro delle erezioni non sempre eccezionali (spesso perdo l'erezione inspiegabilmente) e una curvatura del pene verso il basso, credo dovuta al frenulo che fa da tirante.

chiedo, secondo voi, questi problemi potrebbero essere risolti con una circoncisione? nel caso, è un intervento che richiede gravi costi o lunghe liste d'attesa?

nel caso questo problema possa essere risolto con la circoncisione, come devo muovermi per effettuarla nel minor tempo possibile?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a naso,non credo che sia necessario arrivare alla circoncisione,in quanto il prepuzio,per quanto abbondante,scivola sul glande anche in erezione.Quanto ai rapporti tra la brevità del frenulo e la curvatura del pene in erezione,così come il calo del tono erettivo, peraltro saltuario,verranno valutati in corso di visita andrologica,che può proficuamente prenotare a Perugia.
Cordialità.