Utente 131XXX
Gentili dottori,da dieci mesi io (33 anni) e mio marito (39 anni)stiamo cercando una gravidanza.I miei esami risultano tutti a posto, mio marito invece ha fatto un primo spermiogramma circa un mese fà con questi risultati:
Astinenza 3 g
fluidificazione.completa PH 7,9 Viscosità: normale, volume totale:3,4
Concentrazione: 13 - N. tot 44,2
Motilità dopo 30' e dopo 2H
rapid. progressiva:15% 15%
Debol Progressiva: 10% 10%
in situ: 10% 15%
immobili: 55% 60%
Morfologia: normali 10%, anomalie testa: 65%, anomalie coda: 10%, forme amorfe:15% leucociti: 0, eritrociti: assenti, zone agglutinazione:rare
Test di vitalità: 60%
Swelling test: 60%

Siamo andati subito da un andrologo, il quale ha visitato mio marito non riscontrando al momento nulla e poi ci ha prescritto altri due spermiogrammi a distanza di 15 giorni l'uno dall'altro. Vi scrivo anche questi con i due valori insieme:
Uguali in entrambi: Astinenza 4 g fluidificazione:completa PH 7,9 Viscosità: normale, volume totale: 7
Concentrazione: 29,5 - 16
N. tot 206,5 - 112
Motilità dopo 30' e dopo 2H
rapid. progressiva:15% - 10% 10% - 10%
Debol Progressiva: 10% - 20% 10% - 15%
in situ: 15% - 10% 15% - 15%
immobili: 60% - 605 65% - 60
Morfologia: normali 12% - 13%, anomalie testa: 60% - 60%, anomalie coda: 8% - 7%, forme amorfe:20% - 20% leucociti: 0, eritrociti: assenti, zone agglutinazione:alcune - assenti
Test di vitalità: 70% - 60%
Swelling test: 70% - 69%

Siamo tornati dall'andrologo il quale dopo aver visionato gli esami ha rivisitato mio marito facendogli fare delle flessioni e riscontrando questa volta un varicocele di primo grado.A questo punto ha proposto a mio marito di operarlo, ma, vedendo che noi eravamo un pò titubanti, gli ha prescritto per tre mesi 2 pastiglie di Dromos (carnitina) poi di rifare lo spermigramma e tornare da lui se abbiamo deciso per l'operazione o eventualmente per fecondazione assistita. Noi ci siamo rimasti abbastanza male e oltretutto abbiamo letto che spesso viene sconsigliato da voi dottori di operare un varicocele di primo grado all'età di 39 anni. Secondo voi può essere un varicocele di primo grado ad alterare così lo spermigramma di mio marito? Ci sono buone possibilità di migliorare la motilità degli spermatozoi intervenendo chirurgicamente o sarebbe il caso di fare qualche altra cura oltre alla carnitina?quante possibilità abbiamo attualmente di concepire naturalmente?
Vi ringrazio molto e spero in un vostro aiuto
Cordiali saluti




Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
attualmente preferiamo affidarci ad ecodoppler scrotali per queste diaqnosi. Consiglierei di sentire un' altra campana.
[#2] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio molto per la risposta. Prenoteremo subito un ecodoppler e ci rivolgeremo ad un altro andrologo.Le chiedo però se può nel frattempo darmi un suo parere sui risultati dei 3 spermiogrammi , perchè vorrei capire se la situazione è grave e se non ci sono molte speranze di una gravidanza naturale.
Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Fluttuano, ma non è questo il punto: la gravitò delle alterazioni dipende daklla causa che le ha provocate ed a naso non vedo profili ormonali fate anche questi: FSH, LH, Prolattina, Testosterone.
[#4] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore,
mio marito ha fatto l'ecodoppler scrotale e questo è il referto:"didimi ed epididimi in sede,nella norma per dimensioni morfologia ed ecostruttura.Modesto idrocele bilaterale.lieve(1°grado)varicocele bilaterale,leggermente più evidente a sinistra, non refluente sotto valsalva."
Cosa ne pensa?Potrebbe essere quel modesto varicocele a dare i problemi riscontrati?oppure c'entra l'idrocele?
Fra qualche giorno avremo anche l'esito degli esami ormonali e dopo torneremo dall'andrologo,ma nel frattemppo desidererei avere anche una sua opinione e un suo consiglio su come possiamo procedere.
cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Nulla di quanto evidenziato da problemi e gòli ormoni?
[#6] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
Mio marito ha prenotato gli esami ormonali per la prossima settimana, appena avremo gli esiti le farò sapere.Grazie.
saluti
[#7] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottore,gli esami ormonali sono risultati perfetti. Come da indicazione dell'andrologo che ci segue, mio marito ha fatto un altro spermiogramma dopo tre mesi di cura di Dromos e Turnover ed il risultato è stato disastroso:
Questa volta il numero è sceso a 21.4 totale(era sempre stato > di 40) e la concentrazione è solo 3.1. La motilità è peggiorata tantissimo con la progressiva veloce a 0 e la lenta a 15%, solo la morfologia è leggermente migliorata ed è nella norma.Per il resto la ricerca di batteri ha dato esito negativo e l'unico altro valore non nella norma è il fruttosio a 14.4 mentre i valori di riferimento sono 5.2-13.0
A questo punto siamo davvero scoraggiati, è possibile che non ci sia nessuna spiegazione a questa situazione disastrosa del liquido seminale? Ci sono altri esami che non abbiamo fatto e che potrebbero spiegarne le ragioni o non ci resta che ricorrere all'inseminazione artificiale senza sperare di "guarire" mio marito?
Grazie
Saluti
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
quella modifica spermiografica potrebbe anche essere dovuta ad una oscillazione fisiologica della spermatogenesi. Non avendo problemi evidenti il problema di suo marito potrebbe essere cosìdetto idiopatico, problema per il quale non sempre è possibile terapia efficace, senta il collega che dice.
[#9] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore. Mi è venuto in mente che una ventina di giorni prima dello spermiogramma mio marito, poichè la mia ginecologa mi aveva riscontrato un'infezione da candida, su indicazione proprio della ginecologa ha preso una pillola e per una decina di giorni ha usato Ginocanesten crema.
può aver influito sull'esito dello spermigramma'
Grazie ancora
[#10] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Si, allora ne parli collega per rieffettuare terapia e eseguire nuobvo spermiogramma.