Utente 834XXX
Oggi ho battuto inavvertitamente la testa su una ringhiera un pò arruginita e ho oltre che a un bernoccolo una escorazione con una leggera uscita di sangue tamponando con un batuffolo di alccol rimangono piccole macchiette sul batuffolo di sangue.
sono più di 10 anni che non faccio il richiamo dell'antitetanica.
sono a rischio di tetano?
grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Flavio Borgomastro
28% attività
4% attualità
16% socialità
MOLFETTA (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
la protezione da copertura vaccinale è di circa 10 anni dall'ultimo richiamo!
L 'atteggiamento corretto in queste situazioni è rivolgersi al pronto soccorso dove le eseguono un'accurata disinfezione della ferita utilizzando anche acqua ossigenata perchè quel batterio e sensibile all'ossigeno e poi le somministrano immunoglobuline umane antitetaniche (diciamo per intenderci un vaccino di protezione a breve termine) in modo tale da star tranquilli.
Se l'episodio è successo ieri potrebbe rivolgersi comunque al pronto soccorso a maggior ragione se compare febbre.
Distinti saluti
[#2] dopo  
Utente 834XXX

Iscritto dal 2008
sono passati due giorni e non ho febbre.andare adesso al pronto soccorso quando ho già le crosticne pensa che sia il caso??in ogni caso ci sono dei sintomi a cui devo stare attent se c'è ,se esiste il rischio di tetano??
[#3] dopo  
Dr. Flavio Borgomastro
28% attività
4% attualità
16% socialità
MOLFETTA (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
l 'incubazione va dai 3 ai 7-10 giorni.I sintomi sono caratterizzati da febbre e la progressiva paresi dei muscoli a partire da quelli del volto.
Io credo che comunque se sono passati 10 anni dall'ultima dose di richiamo,sia giusto farne un' altra.
Ad ogni buon modo quando si creano lesioni di continuo della cute e si entra a contatto con terreno o comunque materiale potenzialmente contaminato bisogna sempre eseguire una immunizzazione passiva tramite immunoglobuline recandosi al Pronto Soccorso.
Il mio parere è il seguente:se fosse capitato a me io una semplice iniezione per essere più tranquillo l'avrei fatta.
Distinti saluti
[#4] dopo  
Utente 834XXX

Iscritto dal 2008
la dottoressa mi ha detto che ci sono rischi per qunto riuatda le immunoglobine per le malattie infettive come aids.e se decidessi di farle sarei ancora in tempo??
[#5] dopo  
Dr. Flavio Borgomastro
28% attività
4% attualità
16% socialità
MOLFETTA (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
il rischio di cui le parlava la collega è reale,minimo,ma reale.Prima di preparare tali formulazioni,che derivano da plasma umano,comunque vengono fatti adeguati controlli!Tuttavia una minima percentuale di rischio esiste.
Alla fine la scelta è sua se volere effettuare tale somministrazione di immunoglobulinbe o meno.
Lei comunque è libera di eseguire l'immunoprofilassi in qualunque momento.
Distinti Saluti