Utente 133XXX
Salve,
sono un ragazzo di 22 anni, sono fidanzato da un anno e mezzo. Ed è la prima storia durante la quale ho rapporti sessuali.
Ultimamente non riesco più a raggiungere un erezione completa(da due tre settimane), prima riuscivo ad avere rapporti senza problemi, mentre ora no. Ho provato anche la masturbazione ma comunque non riesco a raggiungere un erezione completa, la eiaculazione però avviene lo stesso(e non velocemente).
Mi pare inoltre che ultimamente le mie "dimensioni" siano ridotte anche nello stato di non eccitazione. Che devo? fare da che può dipendere?
Sono sempre stato sano come un pesce e fino a poche settimane fa non avevo di questi problemi. Grazie davvero per l'aiuto!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

il suo problema sessuale può avere numerose cause che devono essere attentamente e correttamente valutate.

Poi, come spesso ripeto da questo sito e vista la sua "giovane" età, approfitti di questi "disturbi-malesseri" e non sicurezze , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente ,alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

non è insolito che alle prime esperienze sessuali possano manifestarsi problemi di "prestazione" anche abbastanza scomodi e fastidiosi.
Cerchi di non farsene un problema e , magari, colga l'occasione per una visita andrologica
cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

sentito e conosciuto il suo andrologo poi ci aggiorni, se lo desidera, perchè questo potrebbe essere utile anche a noi per capire se abbiamo, da questa postazione e dalle poche notizie da lei inviateci, intuito, anche se non "centrato", la causa del suo problema.

Ancora un cordiale saluto.

[#4] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Intanto vi ringrazio per le risposte davvero rapide. Appena potrò prenoterò una visita e vi farò sapere!Volevo chiedere anche se fosse comunque normale che anche se senza una erezione completa riesca comunque ad eiaculare e se anche quanto costa in media a roma una visita andrologica..Grazie ancora
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

al primo quesito le rispondo di sì, se la situazione è occasionale .

Al secondo quesito invece le ricordo che maggiori e più precise informazioni le deve chiedere al suo medico curante e poi si ricordi che pure a Roma ci sono strutture pubbliche in cui è possibile fare una valutazione andrologica in convenzione.

Un cordiale saluto.