Utente 134XXX
salve cari dottori.
avrei un paio di richieste su questo mio presunto "problema".
inizio col dirvi il perchè penso di avere il frenulo corto, innanzi tutto durante la masturbazione a volte sento un leggero fastidio, mentre quando questa è praticata dalla mia ragazza il fastidio alle volte aumenta e si colloca in entrambi i casi nella zona del frenulo.
poi il mio pene ha una leggera curvatura che da uno sviluppo normale tipo così "/" "continuo" lo rende una specie di semi arco, prima va verso l'alto e poi esce orizzontale più o meno e penso sia causato dalla trazione del frenulo.
adesso quello che più mi interessa non è tanto una diagnosi o che altro, ma sapere se, di frenulo corto dovesse trattarsi, posso avere rapporti sessuali in modo normale e se nel caso si dovesse rompere durante un rapporto cosa provoca e cosa devo fare in tal caso.
aggiungo che non c'è un completo scoprimento del glande in erezione, arriva fino alla parte finale di questo ma poi da sola più giù di cosi non va, ma manualmente non ci sono problemi ne dolori a meno che non spinga eccessivamente troppo.
vi ringrazio in anticipo e spero potrete aiutarmi presto perchè sono abbastanza spaventato!
saluti a tutti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Le consiglio una visita specialistica al fine di valutate l'opportunità di un intervento di circoncisione e plastica del frenulo. La lacerazione del frenulo può comportare un abbondante sanguinamento a causa delle lesione di una piccola arteria le suggerisco, pertanto, di essere cauto durante i rapporti sessuali.

Distinti saluti

[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

un frenulo breve va verificato da un medico.
Una curvatura dell'asta non è mai dovuta ad un frenulo breve.
Si faccia vedere da uno specialista che possa chiarire la sua situazione "peniena"
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per le risposte.
oggi comunque ho provato ad incurvare il glande verso l'alto e anche l'asta, per vedere se c'era dolore e non ho sentito praticamente nulla.
alla luce di questo posso provare ad avere rapporti sessuali? se si come devo comportarmi nel rapporto?
grazie ancora!
e se dovessi fare una visita posso rivolgermi al mio medico x i primi controlli? lui è un chirurgo.