Utente 134XXX
salve,avendo avuto un rapporto a rischio,volevo delle informazioni su come comportarmi riguardo i controlli da effettuare..quindi volevo sapere quali sono le analisi da fare e quali visite..e soprattutto mi chiedevo dopo quanto tempo dal rapporto le malattie risultino nei controlli e quindi quanto stanno in encubazione..grazie
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

per rapporto a rischio s'intende quello non protetto da profilattico.

dopo un rapporto a rischio sono raccomandati i test HIV, da fare dopo 30-40 giorni e dopo 90-100 giorni.

Se il rapporto a rischio è avvenuto con un partner sicuramente sieropositivo, si consiglia di recarsi immediatamente presso un centro ospedaliero di malattie infettive, per valutare una eventuale terapia preventiva con farmaci antri-retrovirali.

Il secondo test è necessario a causa del periodo-finestra, nel quale il virus, anche se presente, potrebbe non essere rintracciabile.
Il primo test, se negativo, dà comunque una sicurezza intorno al 97%.

Per ulteriori informazioni:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=58099
http://www.ministerodellasalute.it/faqGenerale/faqGenerale.jsp?id=7&area=aids&paginaprovenienza=null&numeroFaq=33#33
http://www.ministerosalute.it/hiv/paginaInternaHiv.jsp?id=194&menu=conoscere
http://www.ministerosalute.it/hiv/paginaInternaHiv.jsp?id=195&menu=conoscere

Cordiali saluti.