Utente 118XXX
Volevo chiedere qualche informazioni riguardo al Coumadin. Io, 49 anni, dovrò d'ora in poi prenderlo per tutta la vita perchè mi hanno sostituito l'aorta ascendente e una valvola, che ora è metallica.
L'operazione è stata fatta a Bologna, dove il Coumadin viene assunto verso le 16, lontano dai pasti. A Udine, dove vivo e dove sono seguito dal mio cardiologo, dell'Ospedale Civile, e nel reparto terapia anticoagulante, mi dicono che devo assumerlo dopo cena verso le 20.30. Sulla posologia del farmaco c'è scritto che è indifferente prenderlo lontano o durante i pasti. Perchè queste differenze?
Altro dubbio è che non dovrei mangiare determinate verdure a foglia larga, poi però potrei mangiare di tutto ma in modo equilibrato: praticamente nessuno mi dice le quantità che posso o non posso mangiare dei vari alimenti.
Io non sono solito bere alcolici, ma ogni tanto, magari quando si cena con gli amici, un paio di bicchieri di vino me li concedo. Posso continuare così? un bicchierino di superalcolico ogni tanto, devo eliminarlo?
Ringrazio anticipatamente per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
in linea generale è sempre preferibile ridurre al minimo la quantità di alcoolici introdotta, mentre per quanto riguarda i cibi è giusta l'indicazione alla moderazione e alla privazione o quasi delle verdure a foglia larga.
Per l'orario dell'assunzione del coumadin, è evidentemente una diversa consuetudine dei due centri cardiologici consigliare orari diversi, l'importante è comunque assumere con regolarità l'anticoagulante e monitorare i valori di PT-INR.
Saluti