Utente 334XXX
gentili,
ho 29 anni e sono ansiosa;da diverso tempo soffro di svariati dolori al petto e formicolii al braccio six. In agosto ho effettuato un elettrocardio con emogas tutto nella norma;nel 2006 un ecocardio anch'esso nella norma e nel 2005 un holter che ha rilevato extrasistolie sopraventricolari a bassa incidenza.ho però sempre paura che mi possa venire un infarto e vivo la cosa con ansia.ogni minimo dolore mi manda in panico.secondo voi mi posso tranquillizzare o devo fare qualcos'altro?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,
La rimando alla risposta fornitaLe pochi giorni fa dal collega Martino, aggiungendo il consiglio di indagare anche sull'apparato digerente (qualora i Suoi sintomi dovessero persistere).
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2007
gentile dottore,
la ringrazio per la risposta ma la persona in questione,alla quale ha risposto il dott.di martino,nn sono io.Mi sa fornire dei consigli?grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile Signora, sul sito risulta che con il Suo account in data 6 ottobre è stata posta la seguente domanda:

buongiorno,
sono una ragazza di 29 anni,particolarmente ansiosa e attenta alle malattie.ho eseguito un elettrocardiogramma con emogas alla fine di agosto,con risultati nella norma;nel 2006 ho eseguito un eco cardio anch'esso nella norma e da piccola ero sempre sotto controllo(ecg anche sotto sforzo)xchè facevo ginnasica a livello agonistico.ho però dei dolori al petto che sembrano ampliarsi quando respiro;qs dolori sono persistenti da circa mezz'ora ed ho paura che dietro possa nascondersi una patologia cardiaca.quali altri accertamenti posso fare?
grazie

alla quale il dott. martino ha risposto così:

Gentile utente,
considerata la sua età e soprattutto i risultati negativi per patologia degli esami strumentali cui si è sottoposto, è ben difficile che i suoi dolori abbiano origine cardiaca, anche perchè la loro esacerbazione con gli atti del respiro fanno deporre francamente per dolori di natura osteomuscolare. Ne parli con il curante per eventuali approfondimenti diagnostici ed eventuali consigli terapeutici.
Saluti

Come vede il caso è molto simile, ed i consigli già forniti valgono anche per Lei
Cordialità

[#4] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dott,
ha ragione,le chiedo scusa.Sono andata però in pronto soccorso,visto che i dolori sono continuati,e hanno eseguito elettrocardio ed ecocardio,e a parte i battiti a 116,tutto è risultato normale.ma nonostante tutto nn riesco a tranquillizzarmi xchè i dolori persistono. cosa mi consigliate?grazie mille,davvero.
[#5] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
come già consigliato, eventuali approfondimenti su apparato digerente, sistema osteomuscolare, oltre ad una eventuale blanda terapia ansiolitica.
cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2007
Grazie molte dott.
effettivamente ho una gastrite con riversamento di bile nello stomaco e molteplici attacchi di panico;seguirò i suoi consigli,visto che mi dice che nn devo preoccuparmi del mio cuore.grazie,grazie,grazie