Utente 135XXX
Buonasera,
sono un ragazzo di roma ed ho 38 anni.
Avendo avuto dei sintomi negli ultimi periodi, tachicardia (battiti intorno ai 100-110, soprattutto durante le ore centrali della giornata), dolori all'altezza dello sterno, e a volte sensazioni come se il cuore saltasse un battito (seguito da risalita di aria dal petto), ho deciso di effettuare una visita cardiologica elettrocardiogramma e ecografia al cuore.
I risultati sono i seguenti:
ECG (tachicardia sinusale 113 bpm) - pressione alta (non comunicatami)
ECOCUORE e DOPPLER (Normali le dimensioni e la funzione sistolica del VS. Apparati Valvolari indenni).
Essendo un fumatore e un ex atleta a livello agonistico (fino a 6 anni fa), volevo chidere se potevo riprendere a fare attività fisica (non a livello agonistico) quali corsa, mountan-bike ecc ecc. in considerazione dei risultati degli esami o se è necessario eseguire qualche altra visita specialistica.
Premetto che sono una persona emotiva, tanto è vero che se la pressione mi viene misurata da un medico risulta alta, mentre se la misuro da solo, tranne in alcuni casi, risulta sempre aggirarsi intorno ai 135/80-85 (sempre pero' con pulsasioni tra i 75 e i 90 bpm,a volte anche a riposo).
Chiedo a voi questo, considerato che in famiglia c'è una familiarità relativa a problemi cardiaci ed ipertensione.
Resto in attesa di una vostra risposta.
Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
prima di iniziare l'attività sportiva sarebbe il caso che lei praticasse anche un test da sforzo, onde valutare meglio la pressione arteriosa durante lo sforzo fisico.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera Dott. Martino
Innanzitutto la ringrazio per la celere risposta.
Avrei tuttavia un'altra domanda da farle.
3 anni fa, ho fatto l'esame dell'Holter Pressorio dal quale è risultato che la pressione, nell'arco delle 24h era normale (tranne qualche picco alto durante la giornata dovuto, come mi è stato detto, ad uno stato ansioso-emotivo, del quale soffro). Alla luce di quanto detto, le chiedo se è necessario comunque ripetere questo esame o, come da lei consigliatomi è necessario fare l'ECG da sforzo.
Premetto che l'attività fisica che avrei intenzione di fare è semplicemente Jogging o Mountain bike, ma non a livello agonistico.
Un'ultima domanda: a quale rischi si va incontro nei casi di ipertensione durante l'esercizio fisico?
Sto monitorando la pressione a riposo, la sera e i valori sono 120/70-75 (la mattina appena sveglio anche 105/60).
Grazie in anticipo
saluti
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Le ribadisco l'utilità del test da sforzo, anche perchè i picchi ipertensivi sotto sforzo sono quelli che possono dar luogo a severi problemi, non solo cardiaci ma anche cerebrali. Non si impaurisca, ed effettui l'esame, vedrà che sarà tutto ok.
Saluti