Utente 135XXX
Salve, sono un ragazzo di Salerno, ho 30 anni e da 3 o forse 4 soffro di bruciore alla minzione. Ho fatto tantissimi esami tra cui urina, urinocoltura, spermiocoltura ma sono usciti tutti negativi...li ho fatti tantissime volte ma niente..Ho fatto delle visite da specialisti del settore "urologi" i quali mi hanno consigliato di prendere antibiotici..cortisonici..antinfiammatori..ma niente da fare, il bruciore persiste e nn scompare. al tatto la prostata è a castagna, di dimensioni normali, quindi non ingrossata, ma risulta un pò infiammata, questo il parere di tutti gli urologi che ho contattato. Ho fatto anche delle ecografie all'apparato urinario ma niente di niente. Ho fatto anche un tampone uretrale il quale è uscito sempre negativo...questo bruciore x me è diventato un incubo.
Vi chiedo gentilmente se potete aiutarmi e se tutto ciò può comportare complicanze per una futura fecondazione..
Aspetto con ansia notizie. GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
al posto suo cercherei di capire, con aiuto medico si intende, quale è il motivo della infiammazione prostatica. a volte le cause non sono necessariamente batteriche ma legate allo stile di vita e alla alimentazione, per esempio.
per rispondere invece alla sua domanda le consiglierei di eseguire delle analisi seminali ( spermiogramma) ora e di ripeterle nel tempo in maniera di verificare la situazione.
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio, ho provato ad eliminare il caffè, a fare i cosidetti bagni derivativi, ad eliminare gli alcolici, il peperoncino..ecc..ma niente da fare..facendo una ricerca su internet ho sentito parlare delle prostatiti abatteriche, nel mio caso, potrebbe trattarsi di una prostatite abatterica?
Lei potrebbe consigliarmi una dieta da fare?
Farò uno spermiogramma, visto che mia moglie nemmeno questo mese è rimasta incinta...
Aspetto notizie e la ringrazio infinitamente x la sua risposta
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Salve,
aspettando lo spermiogramma che , se ben fatto, darà qualche lume anche sulla entità della infiammazione, direi che di prostatite potrebbe trattarsi.
quanto alla dieta le rispondo con una battuta che spesso faccio ai pazienti.: tolga tutte le cose buonissime e pesanti....
senta uno specialista dal vivo.
cordialmente