Utente 104XXX
Salve sono stato operato 12 giorni fà di varicocele recidivo di terzo grado a sinistra, mi è stato fatto un taglio di circa 5 cm di fianco al pene con anestesia locale, l'intervento è durato più del previsto circa 2 ore e mezza perchè il chirurgo mi ha detto che ha dovuto chiudere 3 vene e mezza facendomi altra anestesia e non credeva di trovare una situazione cosi complicata.
Quando mi sono recato a controllo stamattina per togliere i punti il chirurgo mi ha detto che il gonfiore e l'edema era normale e che dovevo avere rapporti senza probblemi.
Il problema è che appena inizio ad avere l'erezione si gonfia dappertutto impedendomi anche solo di toccarmi è poi ho ancora un effetto come se fossi sotto anestesia quindi abbinato al dolore e al gonfiore enorme rende impossibile ad arrivare ad un orgasmo.
ADESSO SECONDO LA VOSTRA ESPERIENZA COME MI DEVO COMPORTARE?
come terapia sto prendendo brufen 2 volte al giorno e ho già terminato l'antibiotico.
Grazie
ieri h avuto un orgasmo senza raporto perchè è impossibile oggi ho tutto gonfio ancche la parte superiore e mi fa malissimo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,é evidente che ha accellerato i tempi per cui rimanga a riposo "spirituale" per almeno 10 gg..Torni al controllo post operatorio dopo 1 mese dall'intervento.
Cordialità.