Utente 133XXX
Egr. dottori buongiorno,
il mio compagno, un ragazzo di 28 anni sano e sportivo senza problemi di salute, a volte ha difficoltà a raggiungere o mantenere l'erezione. questo capita sporadicamente per alcuni periodi o anche solo per un episodio e ho notato che si manifesta quando ha "la testa altrove" per problemi di lavoro ecc. ecc. quindi abbiamo pensato ad un problema di stress. lui tende a sottovalutarlo, io me ne preoccupo un pò di più vista anche la sua giovane età non vorrei che si fosse anche qualche problema, fisico o psicologico.
ho pensato che il problema potrei essere io, ma lui dice di no.
Grazie in anticipo per la risposta.
[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,la prima reazione del maschio ad un disagio sessuale e' lo stress e/o qualche episodio specifico.Viceversa la partner tende a colpevolizzare se stessa e/o a pensare a qualche terza persona...Per non precipitare e' opportuno che Lei sensibilizzi con decisione il Suo partner affinche' si sottoponga ad una normale visita andrologica per non banalizzare o ingigantire una problematica che e' sempre caratterizzata da un forte impegno psicologico ma che investe un apparato formato da muscoli,nervi,ormoni etc.Cordialita'.