Utente 136XXX
Gentili Dott.ri,
circa 3 anni fa a seguito di un forte stress e di conseguenti dolori allo sterno e palpitazioni il mio cardiologo mi ha diagnosticato un prolasso della valvola mitrale ed una lieve insufficienza. Oggi si sente parlare di influenza A e delle vaccinazioni per quella categorie a rischio come i cardiopatici. Volevo sapere se anche io rientro ini questa condizione e se ritenete sia opportuna la dovuta vaccinazione. Grazie di "cuore".

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
il lieve vizio valvolare che la caratterizza, da solo, non è una condizione atta a farla considerare tra le persone a rischio di eventuali complicanze. La vaccinazione, nel suo caso, può essere considerata solo facoltativa.
Saluti