Utente 115XXX
Buongiorno, sono ipertesa e acquisto NORVASC, CONGESCOR e LOSAZID.Non ho mai voluto acquistare i generici amlodipina e bisoprololo perchè convinta di avere un effetto antipertensivo ridotto.Ma a causa della forte differenza con il farmaco generico (solo 3 scatole di Congescor mi costano 14,07 €)vorrei mettermi ad assumere i generici. Vorrei chiederVi un parere sui prodotti generici e un consiglio sulla decisione di cambiare i farmaci di marca con amlodipina e bisoprololo.

Ringrazio per la risposta, desidererei, se possibile ricevere consigli da più medici del sito.

Distinti Saluti



Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
il problema dell'utilizzo dei farmaci generici è che essi, per legge, possono contenere fino al 20% in meno di principio attivo nella loro composizione oltre ad avere differenti eccipienti. Ciò si traduce nel fatto che in taluni pazienti, i generici sembrano avere, proprio per la loro differente formulazione, meno effetto rispetto ai cosiddetti farmaci di marca. Non essendovi una sicura risposta farmacologica, molti medici sono restii a prescrivere tali farmaci. In ultima analisi, purtroppo, non le resta che provare e testare la reale efficacia degli stessi.
Saluti
[#2] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Considerando che l'utente gradisce più pareri, intervengo confermando in pieno quanto scritto dal collega Martino. Aggiungo inoltre che la biodisponibilità del farmaco generico può "differire" fino al 20%. Questo, in altre parole, significa che è tollerata anche una differenza "in più"!
Nel Suo caso in particolare, le terapie con bisoprololo, che sono titolate addirittura in centesimi di milligrammo, possono essere notevolmente influenzate da eventuali differenze come quelle citate, potendo provocare effetti imprevedibili sia nella risposta antiipertensiva ma soprattutto nel controllo del ritmo cardiaco.
Cordiali saluti