Utente 826XXX
Soffro di deficit erettile da alcuni anni e assumo regolarmente levitra per il problema con ottimi risultati.L'erezione spontanea mi capita raramente e ho notato che quando ho episodi febbrili come influenza raffreddore ecc.l'erezione spontanea mi torna.cosa puo' essere?stordimento psicologico con effetti benefici sulla funzione sessuale visto che in questi periodi noto un abbassamento anche dell'ansia,farmaci che uso nei casi di influenza o stati febbrili?riposo forzato in questi casi con aumento del testosterone?o cos'altro?la cosa succede sempre

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
La sua giovane età e il fatto che non mi riferisce di patologie specifiche,mi induce a pensare che lei abbia problemi erettili legati all'ansia, ciò è tantopiù suffrAGATO dal fatto che mi riferisce di avere erezioni spontanee durante episodi febbrili , quando probabilmente non è concentrato sulla sua capacità erettile.
Ciò che le dico è frutto di deduzioni e andrebbe confermato da una valutazione diretta.Si faccia seguire da un andrologo ed eventualmente da un sessuologo.
distinti saluti
[#2] dopo  


dal 2010
Non e' che per caso e' la febbre stessa che crea una vasodilatazione attivando il sistema parasimpatico,lo dico perche' l'ho letto poco fa in un sito,quindi forse e' piu' un problema del neurologo
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore,

dal suo curriculum di richieste si capisce come ci possano essere problematiche vascolari (attestate dalla buona risposta al Levitra e dalle variazioni in fase febbrile) accanto a un insieme di dubbi che forse possono disturbare la sua vita sessuale e la sua funzione erettile
Si afidi ad uno specifico specialista e segua i suoi consigli lasciando alui il compito di risolvere tutti i dubbi
cari saluti
[#4] dopo  


dal 2010
Il problema vascolare evidentemente c'e' e forse potrebbe riguardare altri distretti corporei come il cuore ecc.?ho sempre avuto il colesterolo ldl alto e anche i trigliceridi nonostante una dieta normale,per verificare il sistema vascolare generale quale specialista devo consultare?
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

in questi casi di dislipidemia "generale", cioè di alterazione delle lipoproteine nel sangue, oltre al proprio medico curante, potrebbe forse essere decisivo, dopo avere raccolto il suo primario parere, consultare anche un dietologo, un angiologo ed infine un cardiologo.

Un cordiale saluto.



[#6] dopo  


dal 2010
Il mio e' anche un problema di reflusso penieno vorrei sapere se esistono in commercio degli elastici appositi da applicare in fondo al pene per tale scopo
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

sono stati in alcuni casi indicati queste strategie terapeutiche ma deve sentire in diretta il suo andrologo per avere le indicazioni specifiche, se utili, a superare il suo problema.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450.

Un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
Caro lettore,
esistono in commercio,spesso negli sexy shops, degli anelli elastici da posizionare alla base del pene per migliorare la qualità dell'erezione.
Procedura antica, di secoli. Da utilizzare con molta accortezza per evitare di creare dei danni
cari saluti
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

mi raccomando non si automedichi e tutte le iniziate terapeutiche pensate si ricordi devono sempre essere discusse con il suo andrologo.

Ci tenga comunque aggiornati sull'evoluzione della sua particolare situazione clinica, se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.

[#10] dopo  


dal 2010
Sono tentativi "innocenti"senza eccessive pretese per vedere se c'e' il sistema di assumere un po' meno farmaci che sono molto potenti come il levitra
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

non esistono tentativi "innocenti"!

Dopo un danno anatomico, determinato da una scorretta applicazione di un "elastico" od altro alla base del pene, il problema può diventare complesso ed importante.

Un cordiale saluto.
[#12] dopo  


dal 2010
Seguiro'il suo consiglio,capisco che puo'lesionarsi qualcosa durante la pratica sessuale compresi i testicoli