Utente 138XXX
Gentili medici,

di recente mi è stato diagnosticato un mollusco contagioso sulla fronte. Premetto che mi è comparso a causa di un foruncolo che ho tentato di schiacciare e che ,stupidamente, ho continuato a grattare nonostante ci fosse la crosta per via della fuori uscita del sangue.
Prima di rivolgermi al dermatologo ho pure provato a togliere questo mollusco contagioso ma dopo qualche giorno è ricomparso.
Volevo comunque sapere se è vero che a differenza della verruca esso una volta rimosso dalle "mani" esperte del dermatologo stesso si elimina definitivamente perchè il virus che lo causa si localizza solo nella parte interessata.

grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Biagioli
28% attività
0% attualità
12% socialità
SIENA (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente
Il mollusco contagioso è una lesione cutanea di tipo papuloso dovuta alla infezione da parte di un virus. Come dice il nome si tratta di una patologia infettiva e trasmissibile, ma benigna e non particolarmente pericolosa. Soprattutto non è causa di danni alla salute generale del paziente, ma rimane un problema solo esterno. Può recidivare al trattamento, estendersi con nuovi elementi, ma anche regredire spontaneamente. La terapia è semplice e qualsiasi dermatologo è in grado di controllare e trattare efficacemente la malattia.
Segua con fiducia e tranquillità le indicazioni del suo dermatologo e faccia controllare anche eventuali partner.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
salve,
sabato 5 dicembre 2009 il dermatologo ha provveduto ad eliminare il mollusco e mi ha prescritto la pomata crystacide da mettere 2 volte al giorno.
Ho notato che la ferita si sta quasi rimarginando ma la vedo e la sento un po gonfia....può essere che mi stia rispuntando il mollusco contagioso? o è normale che comunque la ferita in fase di cicatrizzazione rimanga comunque un po gonfia? in cosi pochi giorni può ripresentarsi?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

sebbene la malattia da POX vridae (molluschi contagiosi) sia molto infettiva ed autoinoculante, direi seppur in linea telematica che una ripresentazione di un singolo molusco in una sede poco tipica per l'adulto (ma di certo non impossibile) non dovrebbe ripresentarsi perlomeno nella stessa sede.

cari saluti

Dott. LAINO, Roma
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Biagioli
28% attività
0% attualità
12% socialità
SIENA (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente
Sono solo 4 giorni che ha tolto il mollusco. E' presto per valutare l'esito. Prosegua con le medicazioni e faccia un controllo tra circa 15 giorni (o comunque segua le indicazioni del suo dermatologo) anche per controllare che non compaiano altre lesioni.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
a distanza di una settimana dalla eliminazione presento ancora una sorta di papula rossa. speriamo che si riassorba col tempo.
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Biagioli
28% attività
0% attualità
12% socialità
SIENA (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente
Se non si "riassorbe" ,senza eccessiva fretta, faccia un controllo, per valutare anche altre diagnosi (iperplasia sebacea?); la lesione se è ancora presente può essere ritrattata nuovamente. Togliere un mollusco contagioso in un soggetto adulto mediamente collaborante è una procedura estremamente semplice ripetibile senza problemi. In una singola seduta si possono togliere decine di molluschi in pochi minuti senza o con anestesia (eventualmente anche topica con crema anestetica).
Comunque esegua un controllo dermatologico per confermare la diagnosi.
Cordiali saluti