Utente 117XXX
Buongiorno a marzo di quest anno mi sono recata da un dermatologo in quanto ho notato un diradamento dei capelli nella parte anteriore superiore.
Il quadro clinico (senza aver fatto nessun esame ma solo guardandomi) è stato Telogen effluvium dopo ipotiroidismo la cura tricostimolina fiale 1 fiala per 1 mese poi 2 sere la settimana per altri 2 mesi, triconicon 2 capsule al giorno per 4 mesi e lavaggio con kerium shampoo s.
All inizio mi è sembrato di notare un miglioramento ma poco dopo aver finito la cura la situazione è nuovamente peggiorata.
I capelli sono diradati e più sottili (ho sempre avuto capelli folti e grossi)opachi e secchi ( mi sembra di avere un parrucchino in testa) e ho paura a fare tinte perchè non vorrei peggiorassero la situazione.
A novembre sono stata da un altro dermatologo e la diagnosi è stata 2alopecia androgenetica in pz con ipotiroidismo"e la cura Minoximen 5%lozione 1 ml al mattino e 1Ml la sera per 6 mesi.
Dato che mio marito soffre di alopecia androgenetica da ragazzo e conosce il prodotto mi ha sconsigliato di prenderlo ed effettivamente guardando su internet mi sembra essere solo un pagliativo:fa crescere i capelli ma appena smetti cadono.
Io ho partorito a gennaio 2007 e maggio 2008 mi è stato diagnosticato ipotiroidismo post tiroiditico e mi è stato dato dato tirosin 100 cambiato poi in EUTIROX 100 5 VOLTE LA SETTIMANA E 50 2 VOLTE a ottobre 2008.
Non so se può essere indicativo ma tutto è iniziato dopo una permanente che mi aveva bruciato i capelli e mi ha costretto a tagliarli, inoltre sono una persona ansiosa e in precendenza al diradamento ho sofferto di attacchi di panico(risolti con l agopuntura).

Mi chiedo è possibile fare degli esami per capire da cosa dipende?
Un bravo dermatologo esperto in capelli in provincia di Bologna che si accontenti(una persona contattata mi ha chiesto 400 euro...)
Ringrazio anticipatamente e cordialmente saluto

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

non potendo consigliare alcun professionista dalla sede telematica, sappia che la diangosi e gli esami non invasivi del capello sono possibili in molte sedi dermatologiche: solo dalla corretta diagnosi deriva la corretta terapia, pertanto si affidi come ha già fatto al dermatologo ed inizi o moduli il suo nuovo percorso terapeutico, ben sapendo che anche l'alopecia androgenetica (calvizie) femminile può essere trattata farmacologicamente.

carissimi saluti

Dott. LAINO, Roma