Utente 719XXX
Buonasera,

da qualche giorno avverto un fastio, tipo pressione, che a volte diventa una sorta di bruciore al testicolo destro.
Questa sensazione non è continua ma casuale durante la giornata; approssimativamente dura un'ora, per poi sparire, per 3/4 volte al giorno.
Qualche volta è capitato che il dolore si propagasse per qualche minuto lungo la gamba destra (anche se "dolore" non è proprio il termine esatto).

Premetto che sono un ragazzo di 32 anni ed il mio testicolo dx è posizionato leggermente più alto del sinistro, ma in realtà lo è da quando sono nato ed è già stato controllato una decina di anni fa.

Capisco benissimo che una diagnosi senza visita diretta è assolutamente difficile ma volevo sapere se può trattarsi di tumore del testicolo.

Grazie per la Vostra attenzione e per il lavoro che state svolgendo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
visti i suoi numerosi consulti sono arcisicuro che si tratti di paura di malattia. Quanto al tumore questi sono sintomi che assai raramente vengono indotti da neoplasia, ma da qua non posso escludere nulla.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

se posso un pò tranquillizzarla, le ricordo che frequentemente un tumore testicolare è asintomatico, cioè non ha alcuno disturbo, e quindi quello da lei riferito ci sta poco con una tale diagnosi.

Detto questo poi rimane sempre l'indicazione ad una attenta e precisa valutazione urologica "vera", in diretta.

Infine, se desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35780.

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni date dal National Cancer Institute statunitense su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Utente 719XXX

Iscritto dal 2008
Cari dott. Cavallini e Beretta Vi ringrazio per le risposte.
Purtroppo nella mia vita, indirettamente, ne ho viste di tutte i colori e ritengo "nomale" la mia l'ipocondria e Vi do piena ragione.
A 32 anni ho già conosciuto personalmente 5 persone operate di tumore al testicolo che (ringraziando Dio!) attualmente hanno passato il periodo critico e stanno bene.

Leggendo gli articoli che mi avete suggerito ho provato a fare qualche verifica da solo e non ho riscontrato anomalie:
è corretto attendere ancora qualche giorno prima di fare l'ecografia?

Vi ringrazio molto ed stimo molto Voi ed il lavoro che portate avanti
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Corretto l' atteggiamenyto, corretta ecografia. Creda che la locuzione "paura delle malattie" dserve ad inquadrare il problema, non a giudicarla.
[#5] dopo  
Utente 719XXX

Iscritto dal 2008
Apprezzo il fatto che non mi sta giudicando e continuo dicendo che un giudizio costruttivo non guasta mai ;-)
Anche se (un pò) ipocondriaco cerco sempre di vedere il bicchiere "mezzo pieno".

Buona serata e complimenti ancora per il Suo/Vostro contributo.
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

segua le indicazioni e poi ci aggiorni, se lo desidera.

Un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Utente 719XXX

Iscritto dal 2008
Ok,
attendo qualche giorno anche perchè il lavoro non mi concede pause.
Se tra una settimana non è passato vado a fare un'ecografia e scriverò il risultato su questa discussione.

Grazie e buona serata
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

noi qua siamo ed attendiamo.

Un cordiale saluto.
[#9] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro Lettore,

al di là della sua giusta preoccupazione relativa alle patologie dei suoi conoscenti direi che se un maschio avverte un dolore mal definibile a livello testicolare dovrebbe andare a farsi vedere dal suo medico di famiglia che lo potrà tranquillizzare o gli potrà consigliare una visita specialistica ed una ecografia che, a Roma, è possibile avere in pochissimo tempo.
Circa il fatto di non trovare il tempo per gli impegni lavorativi, allora vuol dire che il dubbio iniziale non è così rilevante, e questo potrebbe essere assolutamente corretto nel senso che un modesto fastidio testicolare non è mai espressione di "gravi" problemi
cari saluti
[#10] dopo  
Utente 719XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno a tutti,
in questi giorni ho eseguito un ecocolordoppler ed un'ecografia testicolare.
Queste le diagnosi dei due medicic he mi hanno visitato:

ECOCOLORDOPPLER:
L'esame ha evidenziato:
a dx: assenza di reflusso venoso spontaneo o dopo manovra di Valsalva;
a sx:assenza di replusso venoso spontaneo; presenza di lieve reflusso venoso in seguito a manovra di Valsalva, come per varicocele di I° grado.

ECOGLRAFIA:
Didimi in sede di dimensioni ed ecostruttura regolare.
Piccola cisti nella testa dell'epididimo destro di 7 mm.
Lieve idrocele corpuscolato a destra di 34x14 mm.
Lieve varicocele a sinistra positivo alla manovra di Valsalva.


Il medico che ha eseguito l'ecografia mi ha detto che la cisti non è asolutamente preoccupante; non riguarda una forma tumorale e mi ha detto di stare tranquillo.
Mi ha solo consigliato di ripetere l'esame tra un'anno per vedere eventualis viluppi.

Cosa ne pensate?
E' forse il caso di intervenire per togliere questa cisti?

Vi ringrazio ed attendo un Vostro parare.

Un abbraccio
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

segua i consigli ricevuti che mi sembrano saggi e corretti.

Se il quadro clinico è quello accennato al momento non prenda in considerazione alcuna prospettiva chirurgica!

Un cordiale saluto.
[#12] dopo  
Utente 719XXX

Iscritto dal 2008
Grazie infinite dottore.

Buon proseguimento e buon domenica
[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

se ci sono comunque novità, ci aggiorni.

Un cordiale saluto.
[#14] dopo  
Utente 719XXX

Iscritto dal 2008
Salve,
ho sentito con la palpazione, una piccola escrescienza nella parte interna del testicolo destro.

Potrebbe trattarsi di quella ciste di 7 mm vista nell'ecografia?
Devo farla togliere con intervento chirurgico?

Sinceramente la cosa mi spaventa un pochino e non so esattamente cosa devo fare.

Grazie anocora
Buona serata
[#15] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
E' stato appena ecografoto, dubito sulla gravità della cosa.