Utente 140XXX
Salve! vorrei avere cortesemente un'informazione riguardo l'ecocolordoppler cardiaco.Mio marito ha fatto una visita a riguardo,l'esio è: camere cardiache di regolari morfo-volumetria e funzione contrattile.Lieve prolasso sistolico del lembo anteriore mitralico.Valvola aortica mal visualizzabile (non si può escludere bicuspidia).Bulbo aortico dimensionalmente ai limiti superiori della norma.Al doppler:minimo riguardo mitralico,insufficienza aortica lieve-moderata,insufficienza tricuspidalica lieve in assenzadi incremento della PAP derivata.
vorrei sapere se l'esito degli esami può essere preoccupante,o se ci possono essere delle complicazioni a riguardo? fa un lavoro nel quale deve prendere dei pesi e si affatica molto anche questo può incidere o può continuare a condurre la sua vita tranquillamente come ha fatto fino a questo momento?(non si sa comunque se è un problema che aveva dalla nascita o gli è venuto insecondo momento)secondo voi deve comunque fare deo controlli più approfonditi?
sono molto preoccupata.Vi ringrazio anticipatamente per le rispost e chiarimenti che mi darete.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
le alterazioni valvolari riscontrate a suo marito sarebbero in effetti meritevoli di un ulteriore approfondimento diagnostico, per meglio comprendere la loro entità, tramite un ecocardiogramma transesofageo, mentre una valutazione globale della performance cardiaca richiederebbe un test da sforzo. Siccome tali esami richiedono una certa professionalità ed esperienza sarebbe il caso di affidarsi ad un centro ospedaliero e/o universitario.
Al momento, se asintomatico, può continuare la sua vita quotidiana, senza particolari restrizioni.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
gentile dottore..la ringrazio molto per la sua risposta.
le chiedo cortesemente: questo problema che lui ha,con il passare del tempo potrebbe peggioare?
oppure potrebbe essere soggetto a infarti o altro?
l'ansia che lui ha potrebbe incidere u questo fattore o la situazioen e sottocontrollo?
grazie mille