Utente 140XXX
Salve!
Sono un ragazzo di 23 anni e dopo una terapia a base di Deflazacort, per problemi infiammatori a livello di faringe e laringe, mi sono accorto di avere un'irritazione del pene, senza secrezioni. Con l'erezione ho notato che la cute diventa molto lucida e tesa e si evidenziano ancora di più una sorta di piccoli brufoli con a centro dei microscopici punti neri. A questo si correlano, ma non sempre, sintomi come prurito e bruciore, alcune volta anche durante la minzione. Questo quadro sintomatologico si accentua durante l'erezione e l'igiene personale. Il medico di medicina generale, dopo una visita ha detto che si tratta di balanopostite da candida, secondaria alla terapia con cortisone. La terapia indicata da lui, si basa sull'assunzione di Diflucan cps 150 mg, da assumere in due dosi, a distanza di 2 giorni.
La terapia l'ho iniziata da circa 36 ore con l'assunsione di una capsula, ma ancora non vedo risultati, è possibile che dovrò aspettare ancora qualche giorno? Secondo voi; la diagnosi e quindi la terapia, possono essere errate? Potete consigliarmi un detergente che non marchi ulteriormente la sintomatologia?
Vi ringrazio per la vostra disponibilità.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

la sua terapia ed il suo indice di massa corporea induono a pensare ad infezioni opportunistiche che possono localizzarsi in sede gentiale recando quindi una balanopostite di natura infettiva:

non faccia terapie fai da te ma produca la visita venereologica per chiarire il suo problema e curarsi con efficacia.

cari saluti

Dott. LAINO, Roma