Utente 128XXX
59 anni. a luglio 09 operato di ernia inguinale. conseguente flebite durata fino ai primi di dicembre. dolori all'altezza testicolo sinistro-giuntura gamba. in due occasioni fitte nel suddetto punto (ben più in basso del taglio dell'operazione) dolorosissime, insopportabili. ultima giusto due giorni fa. ho l'impressione che la flebite si stia rimanifestando. formicolio e punture in specie nella caviglia. il ricorso al cuscino elettrino da sollievo. di cosa dovrebbe trattarsi. sono preoccupato: ipotizzo complicazioni con la vena safena. fatta alcuni mesi fa ecografia delle parti molli. non rilevati segni di recidiva ne immagini riferibili a raccolte liquide o organiche. qualcuno mi può rispondere per piacere ?
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
risulta purtroppo impossibile in questo caso poterLe offrire a distanza pareri attendibili sui sintomi che riferisce.
Sarebbe opportuno sapere qualcosa in più sull'episodio flebitico (Trombosi Venosa Profonda ? - Flebite superficilae ?) occorso nel post-operatorio e sui trattamenhti cui è stato sottoposto.
Utile anche qualche dettaglio sulla tecnica impiegata per la riparazione erniaria.
[#2] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
Mi è stato detto che si è trattato di flebite superficiale, peraltro durata ben 5 mesi, derivata dall'operazione. ho fatto una serie di iniezioni (Prisma) con l'aggiunta di Daflon 500 e Essaven gel. Mi sono state inoltre consigliate lunghe passeggiate in mare, cosa che ho fatto. sono stato operato in day surgery. nel foglio di dimissioni il chirurgo ha scritto "plastica ..... P.A.D." in buona sostanza è stata messa la retina. la prescrizione: camminare molto, con assicurazione che dopo due/tre giorni non avrei avuto più problemi.
posso aggiungere che nonostante l'anestesia (ad una prima dose è stata fatta una integrazione) durante l'operazione ho sentito dolore, in specie per la pressione del chirurgo nel sistemare la retina (almeno ipotizzo).
sto cercando di decifrare l'esito dell'eco color dopller ma ipotizzo di non riuscirci.
quello che mi preoccupa, come ho già detto, sono queste fitte terribili che mi vengono.
spero di averLe dato un piccolo contributo e comunque La ringrazio per la cortese risposta. le auguro buon natale e felice anno nuovo.