Utente 141XXX
sono soggetto microcitemico, con frequenti dolori addominali, meteorismo e stitichezza. Ho fatto recenti esami sangue con negative Anti gliadina Iga e Igg e negativa anti transglutaminasi Igg-Iga. Ma risulta debolmente positivo esame Ema (l'annotazione è lievemente positivi, titolo 1:5). E' sintomo di celiachia? devo fare altri esami? Eliminare glutine da dieta? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
"lievemente positivo a 1:5" in pratica significa negativo.

Gli antiendomisio si leggono al microscopio e tanto per cominciare hanno una interpretazione con un maggior grado di soggettivita'.

Inoltre 1:5 come diluizione di screening e' troppo basso, le linee guida correnti suggeriscono di partire da un titolo di 1:10. A tale titolo il suo esito sarebbe negativo.

Quindi i marcatori sierologici nel suo caso escludono la celiachia. Anche la sintomatologia e' generica (magari basterebbe bere di piu', correre due km tutti i gg. e abbondare in vedure, e andrebbe a posto tutto).

Pero', siccome la medicina non e' algebra, un tentativo con la dieta di esclusione puo' sempre essere fatto, in via empirica e per un mese o due. Durante la dieta le altre abitudini alimentari e igieniche non devono cambiare, altrimenti non si capisce piu' cosa influisce su cosa.