Utente 210XXX
Egregi Dottori, Vi scrivo, perchè avrei bisogno di un consiglio sul trattamento più idoneo per il mio viso. Sono un ragazzo di 25 anni che ha una pelle secca-sensibile. Perciò uso schiuma da barba e lozione dopobarba idonei. Tuttavia, noto da qualche tempo, la comparsa di brufoletti sulla zona del mento. Da una prima impressione ho pensato a peli incarniti, ma molto spesso si rivelano solo pustolette bianche di sebo. Non so mai se devo schiacciarli facendo attenzione, oppure usare per la notte, come spesso faccio, effaclar a.i. correttore concentrato mirato per le imperfezioni. Il fatto è che può capitare, che pur usando prodotto, il brufolo un po' si secca, ma rimane magari sottopelle e mi da' dolore. Poi dopo un paio di giorni alla fine lo schiaccio, ma avendo una pelle sensibile rimane la macchia e il rossore. Che fare, dunque, alla comparsa di queste imperfezioni? Andrebbe bene la pomata gentalin beta?! E per per far sparire il rossore cosa dovrei suare?!!
Inoltre, come ultimo consiglio, vorrei sapere quale prodotto detergente usare per la pulizia quotidiana, se a risciaquo o meno. Mi è stato consigliato il latte detergnete della linea avene, ma non è uno struccante?!

Vi ringrazio vivamente per l'attenzione prestatami.
Cordialmente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

forse la sua pelle, dalla descizione che fa del suo caso, non è secca sensibile ma seborroico-acneica e cambia tutto: nulla di meglio di una corretta visita dermatologica per chiarire e curare al meglio il suo problema.

Carissimi Saluti.

[#2] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2006
Gentile Dott. Laino, molte grazie per la Sua risposta così tempestiva. Comunque da recente esame della pelle è risultato che io abbia una pelle secca e sensibile. Inoltre, confermo che non ho mai avuto problemi di acne, nemmeno in pubertà. Probabilmente il fatto che a volte mi compaiono questi brufoletti, è dovuto a una rasatura troppo violenta e a una detersione non costante. Per questo motivo Vi chiedevo cosa è effettivamente era indicato per il trattamento, o per spiegarlo in altre parole, come comportarsi una volta apparse queste piccole imperfezioni. Quindi anche se mi ripeto, vorrei sapere quale prodotto detergente usare per la pulizia quotidiana, se a risciaquo o meno. Mi è stato consigliato il latte detergnete della linea avene, ma non è uno struccante?!
Davvero grazie.
Cordialmente.
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
ribadendo il concetto della necessita' di una visita (in dermatologia piu' che in altre specialita' e' d'obbligo "vedere" il pz!)si potrebbe pensare ,considerando causa la rasatura,e tenendo inoltre conto della specifica localizzazione, che si tratti di una follicolite,su base inizialmente irritativa.
Radersi e' un trauma;va minimizzazo utilizzando apposite creme idratanti-lenitive sia prima che dopo,mai grasse o occlusive (idrogel,latti,emulsioni.....ce ne sono tantissime!)
Prima di radersi la pelle va lavata con un latte detergete possibilmente a risciacquo.Preferisco non fare nomi commerciali,ma penso che non avra' difficolta'a reperirne in farmacia.
E' chiaro che la successiva occlusione del poro potra' portare a altre complicazioni ma ritengo che non sia in linea generale necessario fare terapie antibiotiche-cortisoniche.
Cordialita'
[#4] dopo  
Prof. Matteo Basso
24% attività
0% attualità
4% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2004
Concordo circa la necessità di una visita.
Saluti