Utente 139XXX
Salve, mi scuso innanzitutto per aver inserito qui la mia domanda e non nella sezione "malattie infettive"ma purtroppo è da molto che cerco di postarla lì ma non riesco.. La mia domanda è questa: ma è possibile che una persona contragga il virus dell'hiv e che non si formino mai gli anticorpi specifici? E che quindi, pur facendo il test elisa per la ricerca degli anticorpi anche dopo aver già abbondantemente superato il periodo finestra,il test risulti sempre negativo anche se si è diventati sieropositivi? E volevo inoltre sapere se sono possibili sieroconversioni tardive di oltre 6 mesi o più con i test di quarta generazione. Ringrazio già il medico che mi risponderà e soprattutto per l'ottimo servizio che svolgete.
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Sono rarissimi i casi di non formazione di anticorpi e si deve partire già da situazioni gravissime di agammaglobulinemia ( rare malattie ), in tutti gli altri casi si formano e sono rintracciabili SEMPRE , se presenti, gli anticorpi. A parte la situazione descritta sopra, con gli attuali tests gli anticorpi si riscontrano entro il terzo mese ma già al 40° giorno si ritrovano in percentuali ben superiori al 90 %
[#2] dopo  
139722

dal 2010
grazie mille dottore per la tempestività e la chiarezza con la quale mi ha risposto, mi ha levato un grande dubbio che da tempo mi assillava. Ancora grazie e cordiali saluti.