Utente 584XXX
Gent.mi Dottori, da circa un annetto a questa parte soffro di stanchezza. Qualunque cosa faccia mi sento molto stanca. Stanco invece sdraiata mi riprendo e non faccio fatica, nel respirare. Ho fatto di recente una visita cardiologica: infatti soffro di cuore e prendo della pastiglie contro il colesterolo, l'ipertensione e anticoagulanti. In effetti sempre circa un anno fa ho avuto un TIA. Aggiungo a questo che soffro da tempo di asma bronchiale. Arrivo al punto, dopo la visita dal mio cardiologo di fiducia ne è risultato dall'ECG: un lieve soffio aortico. Purtroppo nonostante la terapia la mia stanchezza non sembra alleviarsi. Il dottore ha detto solamente d'aumentare le dosi, ovvero anzichè una sola la mattina anche un'altra la sera. Nonostante questo non mi sento tranquilla, anche perchè in famiglia a livello ereditario già mio padre e mio nonno sono morti con ictus ed anche loro avevano problemi cardivascolari. Vorrei vostri consigli per quel che brevemente ho potuto scrivere della mia situazione clinica e sulla stanchezza che non cenna a passare. Sopratutto se necessitano ulteriori analisi.

Grazie e cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
gentile utente, le consiglierei, nel dubbio di un problema valvolare cardiaco, di eseguire un ecocardiogramma; potrebbe essere anche utile un esame del sangue di routine (emocromo, elettroliti, ormoni tiroidei, creatinina, azotemia, glicemia, enzimi epatici, lipidogramma).
Saluti
[#2] dopo  
Utente 584XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mo Dr. Bardi, la ringrazio per la Sua risposta. In attesa di avere altri riscontri strumentali, vorrei chiederLe un ulteriore parere. Ovvero quando metto maglioni a collo alto oppure metto una mano sul collo, sento una sensazione di soffocamento ed aumenta il battito cardiaco. Da cosa potrebbe essere dovuto?
Di nuovo grazie per la Sua disponibilità.

Cordiali saluti.
[#3] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
gentile utente, mi sembrano sintomi, quelli da lei descritti, più legati a stato d'ansia che a reale patologia. Comunque le ripeto che è consigliabile eseguire un ecocardiogramma. Mi faccia sapere.
Cordiali saluti