Utente 142XXX
Sono un ragazzo di 25 anni a cui piacerebbe sapere l'effettiva utilità ed efficacia di un intervento chirurgico sul proprio pene al fine di aumentarne l'igiene.
Non nascondo che l'avere 1-2-3cm di lunghezza in più sarebbe cosa gradita!
Preciso di essermi già recato c/o mio medico di base, che mi ha sconsigliato qualunque tipo di intervento sia esso legato a mere ragioni igieniche. Mi è stato altresì detto che la lacerazione del frenulo avviene a volte (è così) in modo naturale avendo rapporti sessuali con un soggetto con apparato femminile "*****plastico" (non mi ricordo l'esatto aggettivo).

La mia questione è sapere se - per poter ottenere un minor rischio di tumore del pene, una maggiore pulizia nonchè lunghezza (che non guasta mai) dello stesso - la via chirurgica è consigliabile o comunque è l'unica che può dare risultati efficaci e sicuri per la salute.


Ringrazio sentitamente augurando buon lavoro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,e' fuori strada...non esiste una correlazione tra un intervento di circoncisione e/o frenulectomia con l'ingrandimento del pene,tumore ed igiene dello stesso.Si ricorre all'intervento solo se in erezione non avviene l'evaginazione del prepuzio sul glande (scappellamento).Ne parli con un esperto andrologo.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 142XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dott. Izzo,

La ringrazio per il pronto riscontro.


AGGIUNGO che confermo di NON avere il problema che Lei ha esposto, così come fimosi, però di notare una dimensione giudicata "eccessiva" ed anormale del frenulo, che sembra trattenere il glande. Ho altresì letto e sentito di soggetti, anche minorenni, che non possiedono frenulo...

Qualora l'intervento chirurgico fosse sconsigliabile o sconsigliato, mi piacerebbe sapere se esistono metologie non chirurgiche per aumentare l'igiene dell'apparato, nonchè la lunghezza dell'asta.


Nuovamente grazie ed in attesa di nuovi lumi, non mancherò di certo di consultarmi direttamente con un esperto in andrologia.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non esiste un rapporto tra dimensioni del pene,igiene e persistenza o meno del frenulo,in assenza di problemi di evaginazione del prepuzio sul glande.In poche parole,se scapella bene,la recisione del frenulo non Le dara' alcun beneficio.Le terpaie non chirurgiche atte ad aumentare l dimensioni del pene,a mio (e non solo mio) avviso,nella gran parte dei casi,rasentano la truffa...Ci aggiorni dopo il consulto andrologico reale e non virtuale,se ritiene.Cordialita'.