Utente 742XXX
Salve mi rivolgo a voi per un consulto...
Dovrei iniziare una terapia con l'isotretinoina per il trattamento dell'acne cheloidea. Ho letto che questo farmaco riduce la produzione di sebo con il conseguente inaridimento delle ghiandole sebacee ed è proprio per questo che ho letto che comporta nella maggior parte dei pazienti sotto terapia una riduzione della lacrimazione. Ho letto inoltre che sono riportati anche una seria di effetti collaterali riguardante l'apparato visivo (Blefarite, secchezza degli occhi, cecità notturna, cataratta, opacità corneale, ridotta visione notturna, ecc ecc).
Visto che già sofro di scarsa lacrimazione e di una piccola opacità corneale dovuta a un haze corneale post-operatorio vorrei sapere se gli effetti collaterali sussistono soltanto durante il periodo di trattamento e se finita la terapia qualsiasi effetto collaterale finisce con questa.... o meglio....
Il medico a cui mi son rivolto non è stato troppo chiaro a questa mia domanda non sapendomi spiegare appunto se si tratti di un terapia "irrevrsibile", cioè se si bocca la produzione di sebo e quindi trasversalmente (vista la natura delle ghiandole lacrimali) anche della lacrimazione o se smessa la terapia le ghiandole riprendano a funzionare e quindi la lacrimazione riprenda come qualsiasi altro effetto collaterale possa finire.
La domanda nasce dal fatto che non vorrei aggravare una situazione visiva già "precaria".
Mi scuso per forse la poca chiarezza con cui ho postato questa domanda e in attesa di risposta vi ringrazio anticipatamente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile utente
normalmente si tratta di effetti reversibili