Utente 145XXX
gentile dottore, avrei bisogno di alcune delucidazioni: dunque mi è stato diagnosticato un fibroadenoma vascolarizzato di 12,5 mm al seno sx, le premetto che 9 anni fa feci un intervento di chirurgia plastica con inserimento protesico.
Ora il mio senologo mi esorta a fare un ago aspirato e rimuovere chirurgicamente il f.a. ho paura che non sarà proprio una passeggiata e mi domando anche se la presenza della protesi può complicare il tutto.
Secondo lei la vascolarizzazione, definita dai medici "atipica" mi deve preoccupare?
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sottintende la necessità di OCCUPARSENE, senza preoccuparsi.

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=53707

Cordiali saluti


[#2] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
mi scusi, ma potrebbe spiegarmi coa comporta la presenza della protesi?
è mia intenzione rimuoverle e ridimensionare il seno, si potrebbe intervenire contemporaneamente?
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Penso proprio di sì e quindi dovrebbe consultare un chirurgo plastico
[#4] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
Gent.mo Dr. la ringrazio infinitamente, so che ci sono problematiche ben più importanti della mia, ma sà la sto vivendo con non poca ansia, forse perchè ancora nessuno mi ha detto quello che vorrei sentirmi dire (stupidamente,forse) e cioè che è in tumore certamente benigno!!!
La paura maggiore è data dall'anestesia ma anche dal non sapere esattamente come si svolgerà l'intervento e quali tempi si avranno.
Una domanda ancora: anche se l'ago aspirato verrà eseguito in una struttura pubblica per mia scelta, così come l'intervento, posso chiedere che mi venga fatta una leggera anestesia; sono un soggetto con una soglia del dolore molto bassa.
La ringrazio ancora
[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non lo chiederei perchè anche l'anestesia viene fatta con un ago : farebbe quindi non una ma 2 "agoinfissioni".

L'ago dell'agoaspirazione è molto sottile e non crea i disagi da Lei paventati anche se ovviamente la soggettività gioca un ruolo importasnte.