Utente 134XXX
Mia figlia d'inverno si ritrova spesso con le mani bluastre,praticamente cianotiche. Lei dice che è il freddo. Ma io non capisco: in casa abbiamo 19°/20°; lei studia e rimane ferma per tre, quattro ore...io penso che abbia un problema circolatorio perchè altrimenti da cos'altro potrebbe dipendere un simile colore? Cosa mi consigliate? Aggiungo: mia figlia è affetta da ipotiroidismo di hashimoto però, perfettamente controllato: può questo problema influire? Ringrazio anticipatamente per una Vostra gentile risposta.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Sig.ra,
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA è possibile che le manifestazioni presentate da sua figlia siano un disturbo di natura funzionale ad andamento assolutamente benigno legato ad una alterata reattività del suo apparato vascolare agli stimoli per lo più termici e che si inquadra nel capitolo delle cosiddette "acrosindromi" di cui fanno parte anche la malattia di Raynaud e la sua manifestazione clinica (comune anche ad altre affezioni) rappresentata dal "fenomeno di Raynaud".
SOLO RARAMENTE queste affezioni sono la manifestazione di malattie dell'organismo a sfondo "reumatoide" la cui esistenza va esclusa mediante esami ematochimici che il suo Medico di Base dovrebbe essere in grado di prescriverle.
Nel suo caso, con l'aiuto del Reumatologo, andrebbero inoltre effettivamente prese in considerazione anche possibili correlazioni con il disturbo immunitario legato alla tiroidite.
Esclusa questa eventualità la terapia si basa su farmaci emoreologici e sulla protezione dal freddo dell'intero corpo e non solo delle estremità.
Nella sezione Minforma troverà un ottimo articolo sull’argomento
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=33295
[#2] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Egregio Dott. Piscitelli,
La ringrazio molto per il consulto inviatomi, ora so come indirizzarmi: la cosa, tuttavia, mi preoccupa assai in quanto, da come ho capito, questo disturbo potrebbe nascondere affezioni più gravi per cui vanno eseguiti diversi accertamenti.La terrò informata. Grazie ancora.