Utente 146XXX
salve,gentilmente vorrei sapere se una persona con insufficenza mitralica,
edema polmonare,ipertensione arteriosa,diabete mellito tipo 2,di ottanta anni,
può essere sottoposta ad intervento mininvasivo con l'ancoraggio dei lembi distanti 45mm (con le nuove tecnologie).
in attesa,sarei molto lieto di una vostra risposta.
ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
esiste un sistema di riparazione mitralica eseguibile per via percutanea (edge to edge percutanea), ovvero senza aprire il torace; viene eseguita per es al san raffaele a milano. ovviamente non posso sapere se ci sia indicazione per la signora. è anche possibile eseguire un intervento cardiochirurgico di riparazione o sostituzione mitralica con accesso mini-invasivo, ovvero ricorrendo ad una incisione di circa 7-10 cm a lato del torace dx, anzichè aprire tutto lo sterno come negli interventi tradizionali. rimane comunque un vero intervento cardiochirurgico (con tutti i rischi connessi legati all'età della paziente), anche se eseguito con un taglio più piccolo.