Utente 121XXX
Spett.le medicitalia
Il motivo per cui vi scrivo è questo, sono una ragazza di 28 anni e nelle mie precedenti esperienze sessuali non ho mai avuto queste perplessità, vi spiego, sono fidanzata con un ragazzo di 34 anni, e quando facciamo sesso, ogni volta che facciamo sesso, lui ritarda nel raggiungere l'orgasmo, tipo lo facciamo per due ore, io raggiungo l'orgasmo anche 4 o 5 volte e lui una sola volta, ciò per quanto può sembrare bello, in effetti non lo è, la mia preoccupazione è che sono io a fargli quest'effetto. Un'altra cosa che vorrei chiedere è questa, il suo sperma è non proprio freddo ma quasi, non dovrebbe essere caldo? E poi abusando della vostra pazienza vorrei chiedervi ancora un'altra cosa, noi pratichiamo spesso il sesso anale, e lui raggiunge l'orgasmo senza spostarsi, cioè detto in poche parole, mi viene dietro (mi vergogno pure un pò a dirlo così) può essere dannoso? Visto che lo sperma mi esce anche dopo giorni, tpo quando vado in bagno. Certa di una vostra risposta vi saluto cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signorina,
l' eiaculazione ritardata può avere cause ormonali, neurologiche, prostatiche o psicologiche. Di qua non so,parli col ragazzo per eventuale visita da collega. Lo sperma che lei avverte freddo, francamente non so, è la prima volta che mi viene chiesto questo. L' eiaculazione rettale non da problemi.