Utente 147XXX
Soffro da alcuni mesi di acne papulo-pustolare localizzata nella parte inferiore del viso. Mi sono stati prescritti dal dermatologo antibiotici e creme da applicare sui brufoli ma con scarsi risultati. Ho sentito che la terapia fotodinamica è efficace per alleviare il problema: volevo sapere se questa terapia ha effetti collaterali oppure è tollerabile da tutti i tipi di pelle, essendo la mia pelle molto sensibile.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Salve,
credo potrebbe andare bene anche per lei, ma non capisco perchè ci sia questa form,a mentis anche da parte di molti dermatologi (beata ignoranza!!) per cui con una applicazione dall'esterno venfga un "Deus ex machina" che miracolosamente risolva tutto.
Cara mia devo darle una delusione. La cura dell' acne è fatta di costanza e pazienza, di elasticità e di sensibilità da parte del terapeuta.
Certo, la terapia fotodinamica costituisce una bella mano, non lo si nega, ma nell'ambito di una terapia completa nei confronti dell'acne, che considera tutti i suoi aspetti, senza tralasciare niente, neppure il maquillage e che, a volte, a seconda dei momenti alterna o varia i presìdi.
Infine, è assolutamente opportuno che il suo dermatologo o quello da cui vorà farsi seguire, la facia inquadrare da un punto di vista ormonale da un buon ginecologo che si occupi della parte della ginecologia endocrinonlogica, per veruificare eventuali problemi in quella sfera e quindi risolverli.

Un salutone


Mocci