Utente 306XXX
Buongiorno a tutti. Volevo porre il seguente quesito: è possibile che la cicatrice della circoncisione "tiri" durante l'erezione provocando fastidio? Questa situazione deriva da un intervento malriuscito? E' necessario procedere ad un ulteriore intervento? Ovviamente comprendo che dovrà essere l'andrologo a dare una risposta dopo una visita; in questo caso dovrà visitare il pene in stato di erezione? L'erezione viene provocata con iniezione o si puo evitare se il paziente è in grado di "procurarsela"
[#1] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
0% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Caro signore, se l'intervento è molto recente allora è un conto, se invece è già passato qualche mese e la ferita è guarita i punti sono caduti allora la situazione è diversa. E' fondamentale comunque la visita dal suo urologo operatore che conosceva la situazione di partenza e può valutare obiettivamente se ci sono state problematiche legate alla cicatrizzazione o si tratta di un problema transitorio.
Non si esegue comunque nessun test, sarà stesso lei a valutare durante le erezioni se la situaizone si modifica o resta questa sensazione che lei descrive come un tiraggio.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#2] dopo  
Utente 306XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per la rapida risposta. Sono passati due mesi dall'intervento e in stato di riposo la cicatrice sembra del tutto normale senza alcun gofiore. Vorrei precisare che questa sensazione di tiraggio la sento solo nella parte superiore dove è stata lasciata un po piu di pelle che in flaccidità ricopre appena la corona del glande e che devo tirare un po quando ho l'erezione
[#3] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
a mio avviso, è bene che aspetti almeno altri sessanta giorni.
Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
concordo con il collega