Utente 149XXX
Salve,
sono un ragazzo di 24 anni. Ho avuto da un paio di settimane rapporti non protetti con una ragazza che negli stessi giorni ha scoperto, in seguito ad una visita ginecologica, di avere una sospetta condilomatosi vaginale. Assicuro che non è stata sicuramente passata da me, poiché lei aveva notato una piccola escrescenza sulla parete interna della vagina quasi nello stesso periodo, se non poco prima, del nostro primo rapporto. Lei si sottoporrà ad un’ulteriore visita più accurata per stabilire con certezza si tratti di HPV e sta aspettando il risultato del Pap test .
Io, naturalmente, non presento ancora sintomi, anche perché, da quel che ho potuto capire, il periodo di incubazione di questo virus può essere abbastanza lungo e può non manifestarsi. Vorrei chiedere se fosse il caso di consultare un andrologo sin da ora, se questo possa stabilire comunque qualcosa al momento o se fosse il caso di aspettare il manifestarsi di eventuali sintomi, se si presenteranno.

Vi ringrazio per la disponibilità e per l’ottimo lavoro che svolgete con questo sito.

Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

senza patemi od inutili furie, monitori il suo problema ma, sempre con calma, occorrerà prima o poi consultare in diretta un esperto andrologo .

Solo così si potrà fare un esatto punto della sua reale situazione clinica.

Se desidera infine altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica simili che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare anche gli articoli pubblicati e visibili agli indirizzi:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35780

http://www.andrologiamedica.org/adulto.asp

Un cordiale saluto.