Utente 149XXX
Egregi Dottori,sono un ragazzo di 25anni e vorrei esporvi quello che per me è un problema. Cercherò di essere breve e sintetico. Non sono stato circonciso, però la pelle che dovrebbe ricoprire il glande non è abbastanza, e così il glande rimane scoperto. quindi ho sempre riscontrato un certo fastidio nel contatto tra pene e indumenti (slip, o biancheria meno aderente come boxer); in seguito anche a "utilizzo" del pene con la masturbazione per diversi anni, ho notato che il glande si è inspessito ed è diventato meno sensibile. Ora, con la mia fidanzata sto riscontrando questo problema di "poca sensibilità" del pene durante i rapporti, che provoca un'eiaculazione molto tardiva. Ho fatto una visita, e l'urologo mi ha detto che è meglio che il glande sia scoperto, io però vorrei ricorrere a dei metodi di "foreskin restoration" per ricoprire il glande e riacquisire rensibilità (= tramite tecniche di streching,e allungare la pelle del prepuzio). So che è una procedura lunga. Volevo solo chiedere se può essere una strada giusta da seguire.Attendo una Vostra risposta,
grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,avra' avuto modo di notare che i post che arrivano a questo forum,auspicano di giungere a cio' che Lei ambisce di liberarsi...Ritengo che la poca esperienza circa l' "utilizzo" del pene possa portarLa a compiere passi inidonei e potenzalmnte dannosi.Si affidi alla tutela di un andrologo esperto e/o ad un chirurgo plastico e,se vuole,ci aggiorni.Cordialita'.