Login | Registrati | Recupera password
0/0

Obliterazione dello sfondato costofrenico

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010

    Obliterazione dello sfondato costofrenico

    bon giorno
    è da qualche giorno che non mi sento molto bene, ho male alla gola, sono stanca e non riesco a fare respirazioni profonde perchè mi fà un poco male al torace, ho anche un poco di tosse.
    Ho fatto gli esami del sangue e sto aspettando i risultati, ho fatto na lastra toracica e mi hanno consegnato il referto indicando come unica anomalia: obliterazione dello sfondato costofrenico posteriore sinistro.
    Cosa significa?
    (p.s. un poco di dolore al torace lo avevo da quando ho fatto il secondo parto, può essere correlato in qualche modo?)
    grazie
    salti




  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 159 Medico specialista in: Anestesia e rianimazione

    Risponde dal
    2008
    Gentile utente buon giorno,la risposta dell'RX Torace indica un processo infiammatorio a carico della pleura nella zona indicata. Sarei propensa a ritenere questa infiammazione di carattere acuto e non cronico(passata),per i sintomi che lei riferisce, ma la cosa và inquadrata anche con la clinica(visita medica) e con gli esami, per averne la certezza.
    Anche se non ha ancora gli esami del sangue, comunque la porti in visione al suo medico,sarebbe utile, se possibile, il confronto con una radiografia precedente.
    La saluto cordialmente


    La consulenza e' prestata a titolo
    puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
    Dottoressa Anna Maria Martin

  3. #3
    Indice di partecipazione al sito: 88 Medico specialista in: Pneumologia

    Perfezionato in:
    Allergologia e immunologia

    Risponde dal
    2009
    Gentile Utente
    Non posso far altro che appoggiare il parere appena espresso della collega Martin.......
    La invito , per un corretto inquadramento clinico-terapeutico a farsi visitare dal suo medico di famiglia, che potra intervenire in senso terapeutico, o se dovesse ritenerlo opportuno la inviera' a visita specialistica.
    In ogni caso sara' certamente di grande utilita' oltre ad un'accurato esame obiettivo la visione diretta della radiografia e degli esami appena praticati....

    La saluto e se avesse bisogno di altre informazioni non esiti a scriverci.....


    Dr. Cristiano Cesaro
    Specialista in Malattie dell'Apparato Respiratorio
    Resp. Ambulatorio di Fisiop. ed Allerg. Respiratoria delle Terme di Agnano.

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01/03/2010, 11:15
  2. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 24/02/2010, 10:08
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19/03/2010, 11:18
  4. Sangue nel catarro.
    in Pneumologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 18/02/2010, 10:44
  5. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 09/02/2010, 04:17
ultima modifica:  24/10/2014 - 0,17        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896
 
@media only screen and (max-width: 767px) { #banner { display:none;} }