Utente 151XXX
Salve, sono un ragazzo di 23 anni, mi rivolgo a voi perchè attualmente mi trovo all'estero e non ho la possibilità di avere un consulto, vi ringrazio anticipatamente.

4 anni fa mi sono sottoposto ad un intervento per rimuovere una cisti pilonidale, che poi durante l'intervento si rivelò non essere sola, ma addirittura mi vennero rimosse 2 cisti. La guarigione fu abbastanza regolare e non ebbi problemi di nessun tipo. In questi 4 anni è però capitato (mi pare 2-3 volte) che la cicatrice si sia un po' irritata e che da una fistola fuoriuscisse liquido per qualche giorno per poi guarire autonomamente. Questa volta ho iniziato a sentire un dolore più intenso, dopo un paio di giorni si è aperta una fistola (spero di usare il termine giusto) e ha iniziato a uscire liquido, ma in maggiore quantità delle altre volte, perdite che si limitavano a qualche goccia per intenderci, questa volta le perdite sono piu consistenti tanto da trovare le lenzuola macchiate. Non esce sangue, ma penso siero. Inoltre, nel tentativo di auto-visitarmi ho notato che si è formata come una macchia rossa del diametro di penso 0.5 cm sulla cicatrice. Vorrei sapere se posso fare qualcosa per guarire e soprattutto sapere se è possibile che un'altra ciste si sia formata.

Grazie mille della vostra gentilissima collaborazione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Il quadro che descrive potrebbe corrispondere ad una recidiva della fistola per la quale una visita chirurgica credo sia la cosa piu' indicata, eventualmente all' estero. Auguri!