Utente 837XXX
Buongiorno, ho scoperto solo ora che da parecchi anni ho l'albumina nelle urine a 10 in un range di tolleranza da 0 a 20. per questo non me ne sono mai preoccupato e il mio meidico non mi ha mai detto nulla.
Solo in un'occasione ho avuto il valore a 20 e da li ho cominciato a fare ricerche in internet constatando che comunque le proteine nelle urine non dovrebbero mai esserci.
Negli ultimi esami sono sempre presenti proteine a 10.
Ho fatto un successivo esame con il secondo mitto e il valore è sceso a zero.
Vorrei un Suo parere.
Mio padre che ha 70 anni ha sempre valore proteine a zero, io da 30 anni ho sempre 10, vuol dire che in fututo svilupperrò una malattia renale? esistono cure prima di finire in dialisi? grazie
p.s.: L'elettroforesi delle proteine nel sangue vanno bene e tutti i restanti valori dell'esame delle urine sono perfetti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
è indispensabile conoscere l'unità di misura e la metodica con cui le è stata trovata "albuminuria", che è peraltro diversa dalla proteinuria che si rinviene tradizionalmente con l'esame chimico-fisico delle urine.
Attualmente si preferisce dosare l'albuminuria mediante RIA o nefelometria su un campione temporizzato (urine delle 24 ore) oppure su campione estemporaneo in rapporto alla creatininuria sul medesimo campione. Se non è stato fatto, dovrà controllare l'esame in questo modo.

Tale dato va poi correlato al quadro clinico complessivo (presenza di ipertensione, diabete, altre condizioni patologiche) e al valore di filtrato glomerulare per poter stimare la presenza di un'alterazione della funzione renale.

Il significato dell'albuminuria (non della proteinuria) nella popolazione generale è molto dibattuto, in particolare come fattore di rischio cardiovascolare. Non necessariamente lei è destinato a sviluppare una patologia renale con insufficienza renale.
[#2] dopo  
Utente 837XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno, le proteine con valore a 10 mg/dl li ho sempre riscontrati nell'esame delle urine presso l'ospedale a me vicino, l'unica volta che ho fatto il solito semplice esame delle urine presso un centro privato, non ho più trovato la voce proteine ma la voce albumina con valore 20,0 mg/dl in un range di tolleranza fino a 10.
gli altri valori delle urine erano:
aspetto opalescente
colore giallo oro
ph 5.5
densità 1,025
glucosio zero
emoglobina assente
c. chetonici assenti
birilubina assente
urobilinogeno 0,2
nitriti assenti
rari leucociti
albumina + 20,0

(premetto che la sera prima ebbi un rapporto sessuale e secondo il mio medico di base può giustificare la presenza di albumina)

Non ho malattie particolari quali quelle da lei enunciate, il gfr fatto un anno fa andava benissimo cos' come la creatinemia nel sangue.
[#3] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

mi sembra che la situazione sia comunque tranquillizzante. E' evidente che c'è una differenza tra le metodiche usate nel vecchio e nel nuovo laboratorio, laddove nel nuovo potrebbe essere mal utilizzata la definizione di albuminuria.


Quando il suo medico riterrà più opportuno ripetere gli esami, consiglierei di rivolgersi al laboratorio di maggior qualità e di controllare albuminuria e creatininuria (e il loro rapporto) su un campione estemporaneo (il classico campione del mattino) di urine. Questo fornirà un dato sicuramente più attendibile di quelli avuti sino ad oggi.

Cordialità
[#4] dopo  
Utente 837XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno, pur non effettuando attività fisica, mangiando pressoche gli stessi alimenti e bevendo la stessa quantità di acqua, mi capita di passare periodi (un giorno o due) in cui urino meno durante il giorno, le urine sono più concentrate e di color giallo leggermente scuro con un po di schiuma e periodi (sempre uno o due giorni) in cui urino molto spesso e le urine sono molto chiare, quasi color acqua e senza schiuma.
E' normale questa alternanza? può essere legato ad una questione nervosa di stress? Grazie

p.s.: gli esami delle urine fatti in gennaio sono perfetti, solo una leggera proteinuria 0,10 ma dentro ilr ange di toleranza.
[#5] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Caro Signore,

lei stesso riferisce che a volte le urine sono "concentrate", e altre volte "diluite": questo è assolutamente normale, il rene funziona proprio così. E' probabile che quanto lei dice a proposito di assumere sempre la stessa quantità di acqua sia parzialmente vero, nel senso che è possibile che in qualche giorno lei assuma liquidi in più sotto forme diverse (brodi, the, caffè, succhi, bevande gassate).