Utente 153XXX
spettabili dottori, circa 6 anni fa ho avuto una prostaite, che ho curato con successo con una cura di levoxacin 500 per 1 mese. da allora non ho mai avuto problemi, ogni anno faccio la permocoltura i cui risultati sono sempre negativi, i leucociti sono sempre assenti.
circa 9 mesi fa ho fatto per mio scrupolo una ecografia, nella quale si evidenzia una zona iperecogena, una zona ipoecogena, ed una struttura disomogenea. il radiologo mi dice che ho la prostatite.
spaventato vado da 3 urologi diversi portando il responso del radiologo
tutti i tre gli urologi mi dicono la stessa cosa e cioe:
che il radiologo si e' sbagliato in quanto lui ha visto dei segni nella prostata ma questi segni sono esiti di pregresse infiammazione che dal punto di vista ecografico rimangono anche quando la prostatite viene curata definitivamente, in sostanza sono delle cicatrici. dopo l ecografia ho ripetuto tutte le analisi, per tre volte, il risultato e' sempre stato identico leucociti assenti, batteri assenti. premettendo che sono sempre stato asintomatico, sto benissimo tranne lapaura messa dal radiolo, voi cosa ne pensate, chi ha ragione?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

penso che gli urologi da lei consultati abbiano ragione e quindi segua attentamente le indicazioni da loro ricevute.

Se poi desidera avere altre notizie più dettagliate e più "diffuse" su eventuali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=110778

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
spettabile dottore, cosa sono i leucociti nel liqido prostatico, cosa vuol die quando sono assenti.?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

i leucociti sono i globuli bianchi, cioè le cellule deputate alla difesa immunitaria contro possibili infezioni da parte di numerosi e vari microrganismi patogeni.

Sono sempre presenti nel liquido seminale.

Quando hanno un presenza "massiccia", cioè sono più di un milione per ml, allora si sospetta un problema infiammatorio a livello delle vie uro-seminali.

Un cordiale saluto.