Utente 983XXX
Buongiorno,
nel mese di dicembre ho subito un intervento al 2 e 3 dito della mano destra per il cosiddetto "dito a scatto", l'intervento è andato abbastanza bene, ma il 2 dito continua a "scattare" e da circa 1 mese è comparso un ingrossamento sotto la cicatrice (tipo una cisti tendinea). Questo ingrossamento duole alla pressione e causa un "rallentamento" nel movimento del 3 dito.
L'insorgenza di questo ingrossamento può dipendere dall'intervento o è indipendente?
Ritiene opportuno un consulto con un chirurgo della mano?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Se il dito scatta ancora evidentemente permane un ostacolo che impedisce il normale scorrimento del tendine. E' impossibile dirLe se dipende dall'intervento senza averLa visitata. Torni dal chirurgo della mano che L'ha operata e senta cosa intende fare. In alternativa chieda un secondo parere a un altro specialista.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 983XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la risposta, seguirò il Suo consiglio. Buona giornata