Utente 402XXX
Buongiorno,
volevo gentilmente chiederVi qualche informazione sull' operazione che dovrò fare.
Dopo visita specialistica dal chirurgo della mano in ospedale, sono in attesa già da diversi mesi di essere operato per un ganglio sopra al polso destro; non è grande ma lavorando ogni giorno col mouse, spesso ho fastidi che si irradiano sia alle dita della mano sia all' avambraccio e poi è già più di un anno che l' ho, senza che sia diminuito di dimensioni.
Come dicevo, sono in attesa dell'operazione che mi hanno detto avverrà probabilmente in day-hospital e con anestesia al braccio; a tal proposito volevo gentilmente chiederVi se solitamente è un' operazione fastidiosa/dolorosa e visto che non è un ganglio di grosse dimensioni, quale sarà più o meno il post operatorio ( quanti giorni di mutua, se dovro stare con la mano destra immobile, ecc...), in modo da sapere quali saranno le ripercussioni sul lavoro.
Vi ringrazio per il servizio e la risposta.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Priano
24% attività
0% attualità
8% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
In questi casi l'intervento viene eseguito con un ricovero di poche ore in anestesia di plesso (sotto l'ascella) e il recupero della funzione della mano per essere autosufficienti è di 1-2 giorni, per lavori non impegnativi è di 10-15 giorni, per lavori impegnativi di 30 giorni. Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2007
Buongiorno,
La ringrazio per la Sua gentile e veloce risposta.
Buona giornata e cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2007
Buongiorno,
Vi scrivo per aggiornarVi sulla situazione, dicendoVi che venerdì scorso ho effettuato le visite pre-operatorie (esami del sangue, anestesista, ecc...) e nel giro di qualche settimana dovrei essere contattato per l' operazione.
Ne approfitto per chiederVi un' altra gentilezza, cioè un consiglio.
Venerdì, al momento della visita pre-operatoria, avevo ancora questa pallina sopra al polso, come da più di un anno a questa parte, e ovviamente l' hanno vista tutti i medici che mi hanno visitato fino ad oggi; da ieri invece questa pallina si è sgonfiata ed quasi sparita, anche se avverto fastidi sia alle dita che al braccio, non un dolore ma una sensazione come se non riuscissi a muovere/stendere bene dita e braccio. A questo punto Vi chiedo un consiglio su come procedere, cioè mi auguro che il giorno in cui mi presenterò in ospedale per l' operazione (già depilato sia al braccio che all' ascella e avrò fatto tutto quello che mi hanno detto di fare per presentarmi al day-hospital)si accorgano della mutazione e decidano il da farsi, anche modificando il tipo di operazione qualora fosse ancora necessaria.
Vi ringrazio per la risposta e porgo cordiali saluti.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Priano
24% attività
0% attualità
8% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
I gangli hanno contenuto fluido e pertanto possono modificarsi nella forma e dimensioni ma non regrediscono mai completamente, possono essere più o meno evidenti, a volte sembrano sparire, per poi ripresentarsi come prima. Il chirurgo ne apprezzerà comunque la presenza e interverrà certamente nel migliore dei modi. Affronti serenamente l'intervento, che risolverà i suoi problemi alla mano tuttora presenti. Se ha bisogno di altri consigli in chirurgia della mano, mi contatti.. Priano Giovanni
[#5] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per la risposta e ammetto che ora sono decisamente più tranquillo; ero preoccupato perchè non sapevo se aspettare semplicemente il giorno dell' intervento come mi ha consigliato Lei oppure se andare in ospedale e far presente i cambiamenti per non arrivare in sala operatoria con una situazione decisamente diversa rispetto a quella che hanno visto fino ad oggi, soprattutto perchè non mi hanno mai fatto fare una Ecografia ma soltanto le lastre localizzate soltanto sul polso.
Ancora grazie e buona giornata
[#6] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2007
Buongiorno,
torno a scriverVi dopo quasi un anno dall' intervento.
Volevo gentilmente chiederVi un parere o semplicemente qualche consiglio, visto che purtroppo il mio lavoro mi obbliga a usare tutti i giorni per almeno 8/9 ore al giorno il mouse.
L' operazione e il post erano andate bene ma purtroppo mi trovo ad oggi ad avere fastidi quotidiani che diventano anche dolore e sensazione di calore dal polso (sia sopra che sotto) fino a tutto il braccio, specialmente durante le ore di utilizzo del mouse; anche a riposo i sintomi sono nettamente minori ma comunque presenti, come se le ore di non lavoro non bastassero a far calmare la situazione.
Spesso mi basta far ruotare il polso o muoverlo nelle diverse posizioni, per sentire scricchiolii, come se si disincastrasse da una situazione stabile a troppo tempo.
A questo punto Vi chiedo gentilmente qualche consiglio su eventuali creme, movimenti, ecc... visto che di certo il lavoro non mi permette di fare a meno di ripetere sempre gli stessi movimenti e ormai anche portare delle semplici borse della spesa mi crea fastidi.
Grazie ancora per le risposte, il servizio offerto e buona giornata a tutti.