Utente 122XXX
Ho 54 anni,donna.Diagnosi: Valvola aortica con insufficienza moderata severa(probabile bicuspida) e dilatazione lieve del tratto ascendente.E possibile non fare l'intervento tradizionale(aprire il torace) ma introdure la protesi attraverso l'arteria femorale?Grazie.
[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
L'insufficienza aortica non ha sempre indicazione chirurgica immediata anche se severa. Occorre valutare se il paziente è sintomatico (mancanza di fiato) o se è presente dilatazione del ventricolo sinistro e/o ridotta funzione eiettiva ("EF" che normalmente è intorno al 60%).
Inoltre specie in caso di bicuspidia occorre valutare la dilatazione dell'aorta asc. (si opera se supera 45 mm) e anche la progressione della dilatazione nel tempo.
Ripeta un eco tra 6 mesi.
Attualmente l'uso delle protesi percutanee (attraverso la femorale) è riservato ai pazienti molto anziani affetti da stenosi aortica (e non insufficienza) che presentano una mortalità superiore al 20% se operati in modo tradizionale.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Ringrazio per la sua disponibilita.Volevo specificare che la dilatazione e di 42 mm.Per non arrivare momentaneamente a questo intervento tradizionale e possibile fare un trattamento della valvola aortica per via trans catetere?La ringrazio di nuovo.
[#3] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Ringrazio per la sua disponibilita.Volevo specificare che la dilatazione e di 42 mm.Per non arrivare momentaneamente a questo intervento tradizionale e possibile fare un trattamento della valvola aortica per via trans catetere?La ringrazio di nuovo.