Utente 122XXX
Ho 54 anni,donna.Diagnosi: Valvola aortica con insufficienza moderata severa(probabile bicuspida) e dilatazione lieve del tratto ascendente.E possibile non fare l'intervento tradizionale(aprire il torace) ma introdure la protesi attraverso l'arteria femorale?Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
L'insufficienza aortica non ha sempre indicazione chirurgica immediata anche se severa. Occorre valutare se il paziente è sintomatico (mancanza di fiato) o se è presente dilatazione del ventricolo sinistro e/o ridotta funzione eiettiva ("EF" che normalmente è intorno al 60%).
Inoltre specie in caso di bicuspidia occorre valutare la dilatazione dell'aorta asc. (si opera se supera 45 mm) e anche la progressione della dilatazione nel tempo.
Ripeta un eco tra 6 mesi.
Attualmente l'uso delle protesi percutanee (attraverso la femorale) è riservato ai pazienti molto anziani affetti da stenosi aortica (e non insufficienza) che presentano una mortalità superiore al 20% se operati in modo tradizionale.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Ringrazio per la sua disponibilita.Volevo specificare che la dilatazione e di 42 mm.Per non arrivare momentaneamente a questo intervento tradizionale e possibile fare un trattamento della valvola aortica per via trans catetere?La ringrazio di nuovo.
[#3] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Ringrazio per la sua disponibilita.Volevo specificare che la dilatazione e di 42 mm.Per non arrivare momentaneamente a questo intervento tradizionale e possibile fare un trattamento della valvola aortica per via trans catetere?La ringrazio di nuovo.