Utente 342XXX
Salve Dott.,
mia madre 71enne ha recentemente fatto un ecocardio color doppler, per problemi che a volte accusa di annebiamento visivo di durata qualche minuto e di cui ancora non abbiamo capito le origini. Per tale motivi da questo esame è emerso che il ventricolo sinistro è di normali dimensioni e cinesi (FE60%). Pattern flussimetrico transmitralico da anomalo rilasciamento. Scerosi delle cuspidi aortiche con minimo rigurgito. Lieve rigurgito mitralico. Ventricolo destro di normali dimensioni e cinesi (onda S al DTI 18 cm/sec). Insufficienza tricuspidale di grado lieve con normale PAPs (27 MMhG).Vena cava inferiore, aorta addominale ed arco di normale dimensione. COnclusione: Normale funzione sistolica del ventricolo sinistro con disfunzione diastolica di primo grado.Minimo rigurgito aortico e lieve mitralico.
A tal punto volevo cortesemente chiedervi se da tale situazione emerge qualcosa di preoccupante ed eventualmente se può essere la causa del problema sopra descritto. Vi ringrazio di cuore per l'attenzione che vorrete dare alla mia richiesta. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Quanto evidenziato all'ecocolordoppler cardiaco non può di certo essere la causa dei disturbi accusati da Sua madre.
Ciò nonostante, il riscontro di disfunzione diastolica di primo grado e di lieve insufficienza mitro-aortica rende consigliabile una valutazione clinica (visita specialistica cardiologica) per escludere la presenza di fattori scatenanti, quali ipertensione o altro, che se trascurati potrebbero portare ad una evoluzione del quadro attuale (che, ripeto, al momento non desta particolari preoccupazioni).
Cordiali saluti