Utente 159XXX
Buongiorno Dottori, avrei bisogno di un'informazione.
Da gennaio assumo il gabapentin da 300 mg, volevo sapere se tra gli effetti collaterali c'è aumento dell'appetito e aumento del peso corporeo, e se l'aumento di peso è legato all'aumento dell'appetito.
Spesso la notte mi capita di avere fame, soprattutto di cose dolci.
Grazie mille per la Vostra gentile attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile utente
si ci può essere un aumento di peso in seguito all'aumentato stimolo dell'appetito in particolare per i cibi dolci
[#2] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille Dott. Vannucchi per la sua gentile risposta.
Volevo chiederle un'altra cosa.
Ma l'aumento dell'appetito, oltre che per i cibi dolci, può essere anche per i carboidrati?
In più ho sentito dire che gli stabilizzatori, a lungo andare, possono portare ad un deterioramento delle funzioni cognitive. Volevo sapere se è vera questa cosa.
Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
l'aumento dell'appetito è prevalente verso i carboidrati in genere,assolutamnet non ci sono deterioramenti delle funzioni cognitive,anzi nei pazienti bipolari è sicuro che prevengono deficit delle funzioni cognitive indotte dalla malattia
[#4] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la risposta Dott. Vannucchi.
Volevo chiederle un'ultima cosa.
Premetto che sono perfettamente a conoscenza del fatto che le benzodiazepine, come del resto tutti gli ansiolitici, inducono assuefazione e danno dipendenza, specialmente se assunti per lunghi periodi di tempo.
L'unica cosa che ancora non mi è chiara è se questo tipo di farmaci (benzodiazepine in particolare), possono causare
un deterioramento delle funzioni cognitive se assunti per lunghi periodi di tempo, a dosaggi medi (nel mio caso specifico, oltre allo stabilizzatore dell'umore, assumo da circa 1 anno 26 gocce di En 2 volte al giorno).
La ringrazio ancora per la Sua gentile attenzione.
[#5] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Hanno un'influenza negativa sulla memoria a breve termine(si è più soggetti a dimenticanze)
[#6] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
Mi scusi Dott. Vannucchi se approfitto ancora della Sua estrema disponibilità, ma avrei bisogno di un ulteriore chiarimento.
Per quanto riguarda la memoria a breve termine, una volta sospeso definitivamente l'ansiolitico, torna tutto nella norma o i problemi di memoria permangono anche dopo l'interruzione della terapia con En?
In altre parole, questi problemi di memoria sono reversibili o irreversibili?
Grazie di cuore
[#7] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
ovviamente i problwemi sulla memoria sono reversibili,alla sospensione del farmaco sparisce questo effetto indesiderato