Utente 119XXX
buon giorno dottore,
da diversi anni ho notato una tumefazione palpabile all articolazione sterno clavicola i primi 3 anni non mi dava alcun fastidio,ma da 2 anni ad oggi e cominciato un dolore che aumenta sempre più,e da qualche mese non passa neanche con antinfiammatori, se faccio pressione con le dita sull osso avverto un dolore forte,all inizio era coinvolto solo la parte destra adesso il dolore si è diffuso dx-sx e dal tatto mi accorgo che la tumefazione sta crescendo anche a sx.
ho effettuato analisi del sangue diverse volte emocromo,ves pcr,cpk,test malattie infettive,hiv,tpha,epatiti,ecc. reuma test,ana, tutti negativi per più di una volta;ho fatto rx sterno clavicole con esito:minima sclerosi del profilo dell estremo claveare bilateralmente come per modesti fenomeni artrosici.
non immagini erosive evidenti.
3 anni fa ho fatto anche una tac smc dove non era chiaro,dava ipotesi osteoma,ecc. ma si consiliava scintigrafia,lho effettuata ma alora i sintomi erano quasi assenti,si notava solo la tumefazione a occhio nudo,lesito:in data 29/02/2008 scintigrafia scheletrica segmentaria polifasica
somministrati ev 740 MBq di 99mTc-HDP
non ha mostrato alterazioni nella captazione del tracciante.
sull'immagine tardiva si descrive un incremento di captazione sull'articolazione sternoclaveare di sx.
l esame è stato completato con il total-boby che non ha mostrato alterazioni di significato patologico.
conclusioni:quadro negativo.
a distanza di due anni il dolore è costante e forte soprattutto a sx.
carissimo dottore,non so più che fare,mi dia dei consigli.
tempo fa ho notato che a volte assumendo antibiotici per altri motivi,il dolore passava per diverso tempo,epoi riappariva questo l 'ho notato in diverse occasioni,quando ho assunto antibiotici.
il mio medico bi base non sa darmi una risposta,visto che le analisi del sangue sono sempre nella norma.
mi dicono devi conviverci!!,ma il dolore aumenta sempre e anche la tumefazione,cominciando a darmi problemi nei movimenti,il dolore è costante,ma 2 -3 volte al di all'improvviso mi da fitte che mi fa sudare per diversim minuti,e il dolore mi si propaga alle spalle e tutto il torace.
dottore non so più che fare,se puo mi aiuti.
la ringrazio anticipatamente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

visto che la tumefazione è palpabile, previo consulto con il proprio medico curante, può eseguire una biopsia (magari ecoguidata) della lesione e dirimere, mediante l'esame istologico, i suoi dubbi una volta per tutte, arrivando ad una diagnosi.

Rimango a sua disposizione.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
119473

dal 2010
gentilissimo dottore,
la rigrazio,ma io ho gia chiesto di eseguire una biopsia,ma non vogliono farmela.
a questo punto cosa posso fare?
come posso effettuare questa biopsia?
lei puo aiutarmi?
sono disposto a tutto,purchè si capisca cos'è.
mi dia delle guide se puo.
veramente non so più che fare. possibile che nel 2010 non si riesce a fare una diagnosi su una tumefazione?
secondo lei,di cosa potrebbe trattarsi?
ha gia una idea?
attendo una sua risposta.
grazie grazie
[#3] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

chiaramente non è possibile formulare diagnosi od ipotesi diagnostiche in un consulto online e con referti, sintomi e rilievi riferiti.
Mi sembra comunque strano che non vogliano farle un prelievo di questa lesione.

Una visita specialistica potrebbe risolvere il problema.

Cordiali saluti.
[#4] dopo  
119473

dal 2010
gentilissimo dottore,le ho stritto alla sua mail.

cordiali saluti.