Utente 708XXX
SALVE,
SONO UN RAGAZZO DI 25 ANNI, MI STA' CAPITANDO DI AVER RAPPORTI CON ALCUNE RAGAZZE DIFFERENTI MA MI TROVO SEMPRE E COSTANTEMENTE AD AVER PROBLEMI CON UNA DI ESSE, CHE PERSONALMENTE TROVO MOLTO CARINA...QUANDO SONO CON QUESTA RAGAZZA NEI MOMENTI INTIMI NON AVVIENE L'EREZIONE, ANCHE SE SOLLECITATA, QUINDI NON RIESCO AD AVERE RAPPORTI CON LEI.

QUESTO PROBLEMA MI E' USCITO DA 1 ANNETTO CIRCA, PRIMA CON LA MEDESIMA RAGAZZA NON AVEVO PROBLEMI MA ORA, MI TROVO SEMPRE A DISAGIO OGNI VOLTA CHE SUCCEDE, VISTO CHE SUCCEDE IL 100% DELLE VOLTE !

HO RISCONTRATO CHE NON E' UN PROBLEMA DI STANCHEZZA, NON VOGLIA O ALTRO IN QUANTO SUBITO DOPO, CON UN ALTRA PERSONA NON INCONTRO IL PROBLEMA.

DI COSA SI PUO' TRATTARE ? COME POSSO RISOLVERLO ?

RINGRAZIO IN ANTICIPO
SALUTI

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
direi che si configura ansia da prestazione.
per risolvere può:
1 lasciare perdere
2 medicalizzare l'erezione
3 psicosessuologo

non necessariamente nell'ordine.
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 708XXX

Iscritto dal 2008
GRAZIE...INTENDO BENE LA PRIMA, LA SECONDA MENO...COSA SI INTENDE ?
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
farmaci.
meglio la terza.
cordialmente