Utente 154XXX
Buonasera,
da martedì mattina avverto una sensazione fastidiosissima al petto nel senso che sembra che il cuore batta troppo forte, ciò mi induce a tossire per cercare di far tornare il battito normale. Ho fatto una breve visita cardiologica e mi è stato detto che è a posto e che non c'è nessuna aritmia (leggendo qualche articolo avevo pensato fossero extrasistoli ma se mi hanno detto che non c'è aritmia allora non so cosa possa essere). Inoltre avverto un dolore molto lieve in corrispondenza del cuore. Il medico mi ha detto che è dovuto probabilmente a stress ed ansia, effettivamente sono generalmente un po ansiosa e questo mese è stato un po stressante. Fra pochi giorni farò una visita cardiologica più completa, però volevo sapere cosa può essere questa specie di battito "anomalo"? e perchè mi viene soprattutto quando sono seduta e coricata? grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
E' probabile che si tratti di episodi occasionali di extrasistoli isolate, reperto estremamente frequente nella popolazione sana e di scarso significato clinico.
Il fatto però che tale disturbo si presenti assumendo le posizioni che descrivi fa sospettare la presenza di un reflusso gastroesofageo, possibile causa scatenante della fastidiosa sintomatologia.
Parlane al tuo medico ed al cardiologo che ti visiterà.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
posso chiederle cos'è un reflusso gastroesofageo?
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Per maggiori delucidazioni puoi utilizzare questo link:

http://www.reflusso.net/consumer/refl_cosa.htm

Ti ricordo però la mia che è solo una ipotesi formulata a distanza, NON UNA DIAGNOSI, per cui ti ripeto che devi parlarne con i colleghi che ti visiteranno "dal vivo".
[#4] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
si si certo, grazie mille!
[#5] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
gentile dottor.Fedi,in attesa della visita cardiologica le riscrivo per chiederle un altro chiarimento..le extrasistoli sono quasi del tutte scomparse però a momenti avverto dolore al petto in corrispondenza del cuore e dolore al braccio sinistro, spesso anche alla parte sinistra del collo e formicolìo, senso di intorpidimento alle dita della mano sinistra.. secondo lei dovrei temere un infarto o è possibile che il tutto sua dovuto a qualcos'altro? grazie
[#6] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Non c'è da temere per un infarto!
E' molto probabile invece che si tratti delle conseguenza di una errata postura, probabilmente del collo, tenuta per un po' di tempo (ad esempio, al computer!).
Buona serata