Utente 161XXX
egregio dottore,
a seguito di problematiche dovute a scarsa erezione (testo sterone libero basso prolattina invece nella norma) ed infertilità dovuta a scarsa motilità spermatica 0% nonostante elevata produzione circa 120.000.000 mi rivolgo a due andrologi.il primo mi prescrive androgel per 4 mesi. il secondo cialis per 2 mesi a giorni alterni affermando che gli esami del testo sterone libero sono spesso alterati.
vorrei sapere: 1) se la prescrizione di androgel sia o no controindicata per i casi di infertilità, tenuto conto nel caso specifico dell' elevata produzione spermatica con un 12% di normalità in forma.
2)se è vero e perchè gli esami del testo sterone libero sono sfalsati e come capire se il testo libero è veramente basso, nel caso specifico il testo sterone totale è nella norma anche se un po' basso rispetto alla media(come riferitomi dal secondo andrologo), mentre il libero è molto basso.
3) se il cialis prescrittomi dal secondo andrologo serve anche per alzare il testo sterone libero. infine riferisco no varicocele a seguito di ecodoppler testicolare. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
caro signore,
mai usare testostosterone in soggetto infertile con alterazioni spermiografiche. Non è dei compiti più comodi somministrare testosterone, ed a volte si si alza troppo. Un testosterone troppo alto azzera la produzione di spermatozi.
Il testosterone libero non è precisisissimo per i bassi valori, tant' è che si preferisce il testsoetrone biodisponibile che si ricava dqa testsoterone totale, albuminqa e SHBG (sex hormone binding globulin).
Il Cialis non alterqa testsostero9ne ne in più ne in meno.
Per intanto giù la ciccia, e fqaccia moto aerobico 1 ora al giorno: aiuta testosterone e motilità spermaticqa.
[#2] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010

egregio dottore,
la ringrazio per il tempo dedicatomi,
ascolterò il consiglio di non prendere testosterone,
so bene che l'attività fisica aiuta, mi sono accorto anche che la luce solare aiuta le erezioni (quindi meglio di giorno più che la notte)ed inoltre che le mie erezioni migliorano dopo intensa attività mentale non accompagnata da stress es. studio molto concentrato.ma tutto ciò non è sufficiente, soprattutto in inverno sono molto in difficoltà.mi è stato anche proibito di effettuare saune, di cui sono grande fruitore,per migliorare la motilità. Tra qualche mese mi farebbe piacere aggiornarla sulla situazione post no saune.
per quanto riguarda il cialis mi pare stia dando effetti positivi, ho più erezioni rispetto a prima anche se mi sento mancare di una certa come dire aggressività, desiderio dell'atto, ma non a livello mentale, intendo fisicamente. non so se riesco a spiegarmi,la volontà c'è, l'erezione con cialis è migliorata ma manca , mi permetta il termine, una sorta di cattiveria agonistica o intensità che dir si voglia ed eiaculo prima rispetto al passato in cui riuscivo a controllarmi molto bene. insomma sono confuso ed è da troppo poco tempo (circa 15 giorni) che assumo cialis, peraltro con pochi rapporti quindi voglio prendermi un po' di tempo per sperimentare e poi riferire. se volesse darmi qualche consiglio, sono qui ad ascoltare con interesse.nell'ultima simpatica frase del suo messaggio mi ha scritto per intanto giù la ciccia, ma la ciccia è già giù, io corro per circa un 'ora circa 5 volte a settimana e mi sono accorto che le due ore successive alla corsa sono utili, ma non del tutto sufficienti. quindi dopo il per intanto mi potrebbe spiegare il poi...?
la ringrazio ancora per la cortesia
buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
In questi casi così mi regolo: prima sistemo la questione fertilità. Al concepimento se persiste la "svogliatezza" misuro i parametri di cui sopra: SHBG albumina. Se il testosterone è ancora basso (a volte si abbassa per stress e la ricerca di gravidanza è stress) allora lo somministro. In 20 anni di onorata carriera solo un paio di casi non si sono autorisolti con concepimento.
[#4] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010

Egregio dottore,
è stato chiarissimo come l'acqua di fonte.
La ringrazio per la tempestiva lucidità scientifica con cui mi ha risposto e per essersi posto nei miei riguardi come solido appoggio.Non è affatto semplice vivere questa condizione, serve tantissima positività!
Seguirò i suoi consigli e conto di tenerla aggiornata.
Grazie e buona serata

[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
faccia sapere se vuole.
[#6] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.
[#7] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010

egregio dottore,
sono passati alcuni mesi dal primo consulto,
riferisco che i problemi persistono dopo cura cialis che ha provocato solo alcuni miglioramenti.
mi sono accorto di avere un deficit di zinco importante valore (32)a seguito di analisi sangue. è possibile che questa sia la causa di infertilità e di d.e.?
il mio medico di base dice che non c'entra nulla. ricerche in internet dicono che potrebbero esserci dei nessi. che fare? usare integratori di zinco? se sì per quanto tempo? sempre su internet si dice che l'integrazione di zinco va proporzionata a quella di rame e vitamina E. é vero? quindi che fare? io credo di mangiare cibi contenenti zinco.ho il dubbio di non riuscire ad assimilarli bene. l'esame dello zinco me lo sono fatto prescrivere io stesso dal medico di base a seguito di ricerche personali, mai nessun andrologo me ne aveva fatto richiesta, di conseguenza non so se è materia dell'andrologo, endocrinologo , ematologo o chi altri e se serva a qualcosa indagare nel merito.
grazie per la gentilezza e scusate l'esposizione forse un po'confusionaria.
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Lasci stare lo zinvco, cher poveretto c' entra nulla, e mica dei para,metri indicati a #3